25 ottobre 2015

In Malesia Fenati top rider. Per Migno la criticità è nelle qualifiche

print-icon
fen

Romano Fenati nel 2017 passa in Moto2 (Milagro)

LA CABINA DI COMMENTO - La gara di Sepang ha confermato le potenzialità di Fenati e le difficoltà di Migno, si chiude il trittico oltreoceano e si guarda al finale di stagione a Valencia

Si chiude il weekend dello Sky Racing Team VR46 qui in Malesia e si chiude anche il trittico asiatico. Un’altra splendida gara di Romano Fenati in lotta con tutto il gruppo di testa, protagonista di grandi sorpassi ha lottato per la vittoria fino all’ultimo giro quando, come in Australia, è arrivato con il fiato cort per quanto riguarda le gomme e leggermente staccato dalle posizioni che servivano per ambire al gradino più alto del podio. Podio sfuggito all’ultimo quando Romano aveva una buona posizione all’uscita di metà dell’ultima curva.  La tirata tra lui e Antonelli, in lotta anche in campionato, gli ha fatto perdere quei pochi metri da Navarro che gli sono costati il terzo posto per pochissimo. Gara complessivamente da top rider che conferma e aumenta l’ambizione per il prossimo anno.

 


Qualifiche, è la parola che chiude ogni gara di Andrea Migno. Sbagliando le prove ufficiali si parte sempre troppo indietro e poi nella foga di rimontare si scivola come oggi a Sepang, difficile quindi da giudicare la sua gara. Il pilota deve trovare qualche espediente che gli permetta di cambiare passo in qualifica visto che in gara il buon ritmo c’è.

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky