06 novembre 2015

FP1 a Valencia: Fenati OK. Buon esordio di Bulega

print-icon
box

Moto3. Prima sessione di prove libere al Circuito Ricardo Tormo tra sorprese e conferme con lo Sky Racing Team VR46 subito protagonista con l'ascolano in ottava posizione, all'esordio il capoclassifica del CEV è subito dietro con un brillante 9° tempo

Con i primi 40 minuti di prove libere al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo è iniziato l'atto conclusivo del Mondiale Moto3 con lo Sky Racing Team VR46 che può già sorridere. In pista con una livrea a supporto di Valentino Rossi con il 46 ben in vista sul serbatoio, i tre piloti non hanno per nulla sfigurato in una sessione che ha visto il miglior tempo del capoclassifica di campionato Danny Kent: allo scadere Romano Fenati chiude con l'ottavo crono a precedere Nicolò Bulega, splendido nono all'esordio assoluto nel Motomondiale mentre Andrea Migno chiude con il 21° tempo.

 

Buon inizio di Fenati - Con il terzo posto in campionato potenzialmente ancora alla portata, Romano Fenati ha iniziato il weekend a Valencia con tre 'run' particolarmente significativi ed un crono finale di 1'40"262 che gli consente di ritrovarsi in ottava posizione a soli 332 millesimi dal leader Danny Kent, il più veloce della FP1 con un best lap di 1'39"930, insieme a Isaac Vinales l'unico ad infrangere il muro dell'1'40" già nella fredda mattinata di Cheste.

 

Gran debutto di Bulega - Presentatosi a Valencia da capoclassifica del CEV Moto3 grazie alla vittoria di Gara 2 a Jerez conseguita domenica scorsa, all'esordio nel Motomondiale Nicolò Bulega ha prontamente dato prova del suo valore: 9° crono in 1'40"275 a 13 millesimi dal suo nuovo compagno di squadra Fenati. "Ero un po' teso, ma giro dopo giro va meglio", ha spiegato Bulega. "Mi sono trovato subito bene, pertanto speriamo di continuare così. Dove migliorare? Un po' in frenata, la moto si muove parecchio, ma con la squadra troveremo una soluzione". Un debutto positivo ribadito dalle parole del Team Manager Pablo Nieto. "Per Nicolò è un giorno importante. Quando corri per la prima volta nel Mondiale avverti subito che è tutto completamente diverso. Lui deve correre in completa tranquillità: ha un potenziale incredibile, ma in questo momento deve soltanto imparare. A suo vantaggio conosce la pista e potrà sfruttare questo weekend per prepararsi all'ultimo round del CEV in programma settimana prossima".

Andrea Migno 21° con margine - Più della posizione finale (21°), la FP1 a Valencia può ritenersi positiva per Andrea Migno, con un miglior giro in 1'40"753 a 0"823 dalla vetta, ampiamente a ridosso dei primi 10 fino al conclusivo run dove non è riuscito a migliorare ulteriormente il proprio tempo. Per l'originario di Saludecio resta del margine per poter scalare la classifica già questo pomeriggio nel corso della FP2.

 

Davanti a tutti c'è Kent - Sprecato a Sepang il terzo match point per la conquista del titolo mondiale, a Valencia Danny Kent non può più sbagliare. Forte dei 24 punti di vantaggio su Miguel Oliveira (soltanto 7° nella FP1), il pilota britannico del Leopard Racing è stato il più veloce dell'inaugurale sessione di prove libere con il crono di 1'39"930 a precedere di 3 centesimi Isaac Vinales (KTM RBA), a seguire gli altri due alfieri del Leopard Racing Hiroki Ono ed Efren Vazquez con Niccolò Antonelli 5° sul tracciato dove, lo scorso anno, conquistò la sua prima pole position in carriera nel Motomondiale. Tra gli italiani Enea Bastianini è 10° preceduto dai già menzionati Fenati e Bulega.

 

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky