Caricamento in corso...
17 dicembre 2015

Moto3, KTM sviluppo senza soste: 2016 per vincere ancora

print-icon
ktm

La KTM RC 250 GP Moto3 di Romano Fenati

LA TECNICA. La casa di Mattighofen punta a riaffermarsi 'Regina' della entry class: grazie al contributo dello Sky Racing Team VR46, la RC 250 GP si pone già come la moto di riferimento per la prossima stagione

Un pilota veloce e di talento, una squadra al top, la disponibilità di una moto competitiva preparata a puntino ogni fine settimana. La combinazione di questi tre fattori è la ragione del successo in una classe così agguerrita come la Moto3 con l'aspetto tecnico, da diversi anni a questa parte, sempre più imprescindibile per ambire al vertice. Lo sa bene la KTM, dominatrice del primo triennio (2012-2014) della nuova formula 250cc 4 tempi aggiudicandosi tre titoli costruttori su tre, decisa a riappropriarsi il trono della categoria l'anno prossimo grazie al fondamentale contributo dello Sky Racing Team VR46.

 

2015: inizio in salita, finale super - La stagione 2015 non era iniziata sotto i migliori auspici per la KTM. L'offensiva Honda, tornata in gran forze sviluppando tramite il proprio reparto corse HRC la missilistica NSF250RW, ha comportato una rincorsa al vertice completata soltanto dopo i primi appuntamenti del calendario, trovando rapidamente una risoluzione a diverse problematiche riscontrate sin dai primi test invernali. L'impegno del Reparto R&D (Ricerca e Sviluppo) di KTM Racing ha permesso ai piloti supportati di riaffacciarsi nelle posizioni che contano della classifica in concomitanza con i primi appuntamenti europei del calendario, il tutto parallelamente all'introduzione di una serie di (azzeccati) aggiornamenti tecnici approntati rispondendo appieno alle richieste di squadre e piloti.

 

La 'nuova' KTM RC 250 GP Moto3 - Il programma di sviluppo, definito in simbiosi totale con i propri team di riferimento (Sky Racing Team VR46 in primis) e grazie ad una serie di test organizzati nel corso della pausa estiva avvalendosi di Romano Fenati in qualità di collaudatore d'eccezione, ha così permesso a KTM di portare al debutto in occasione del Gran Premio di Misano Adriatico una RC 250 GP profondamente rinnovata lato-ciclistica. Rispetto alla precedente versione ha subìto una serie di modifiche il telaio a traliccio tubolare (unicità della "Kappa") con differenti rigidezze per migliorare il feeling del pilota in fase di ingresso-curva, intervenendo nello specifico sul cannotto di sterzo, perno-forcellone, il tutto riscontrando una diminuzione della rigidezza a livello torsionale. La nuova Moto3 'Orange' ha prontamente prodotto risultati degni di nota: nelle ultime 6 gare stagionali i piloti KTM/Husqvarna hanno ottenuto complessivamente 4 vittorie, 10 piazzamenti nella top-3 (su 18), complessivamente 423 punti da raffrontare ai 357 siglati dai portacolori Honda.

 

Il 2016 è già iniziato - Con questa base di partenza KTM ha già avuto modo di provare a più riprese la RC 250 GP in prefigurazione 2016, rispettando il nuovo regolamento tecnico (peso minimo innalzato da 149 a 152kg) per presentarsi ai nastri di partenza con una moto pronto per vincere. I responsi dei primi test con i piloti titolari, senza tralasciare le recenti prove a porte-chiuse a Valencia in concomitanza con lo shakedown della RC16 MotoGP, hanno confermato la bontà del lavoro svolto, di buon auspicio per una stagione di successi.

 

Il contributo dello Sky Racing Team VR46 - Tra le squadre di riferimento della casa madre, la scuderia di Sky è senza dubbio artefice di questa rinascita KTM in Moto3. I feedback di un pilota di velocità e comprovata esperienza nella categoria come Romano Fenati sono risultati preziosissimi, indirizzando di conseguenza i tecnici KTM Racing verso la giusta direzione nello sviluppo. Non da meno l'apporto di Nicolò Bulega e dello Junior Team VR46 Riders Academy, per tutta la stagione 2015 del CEV Moto3 impegnati a verificare in presa diretta la bontà dei nuovi aggiornamenti tecnici messi a disposizione dalla casa austriaca.

 

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky