20 maggio 2016

Mugello FP2: Sky Racing Team VR46 cerca conferme

print-icon
box

Prosegue il lavoro al box Sky Racing Team VR46 (Milagro)

MOTO3. A sorpresa Ono stacca il miglior tempo, ma i piloti della scuderia di Sky non sono lontani: Fenati è 6°, Bulega 9° con Migno 17°

Su pista completamente asciutta è andata in archivio la seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Italia al Mugello che ha offerto allo Sky Racing Team VR46 l'opportunità di affinare la messa a punto delle tre KTM RC 250 GP. Se Hiroki Ono a sorpresa in 1'58"489 ha staccato il miglior tempo, Romano Fenati chiude sesto a precedere Nicolò Bulega (10°) e Andrea Migno (17°).

 

Fenati soddisfatto - Grazie al riferimento cronometrico di 1'59"032 Romano Fenati, vincitore al Mugello nel 2014 e sul podio anche nel 2012 (2°) e 2015 (3°), ha confermato il suo potenziale velocistico ritrovandosi subito in sesta posizione. "Sono molto contento", ha ammesso il pilota ascolano. "Rispetto alla prima uscita la moto è migliorata parecchio, anche nei cambi di direzione dove non eravamo completamente a posto. Ci manca più soltanto da prendere un po' di confidenza con la pista, ma siamo già a buon punto". Gli fa eco il suo capotecnico Pietro Caprara. "Ci siamo concentrati sul lavoro di messa a punto delle sospensioni. Il primo approccio di Romano sull'asciutto è stato buono, pertanto stiamo soltanto apportando degli accorgimento di ordinaria amministrazione. Ci ha chiesto di affinare il setting per affrontare al meglio le due curve delle Arrabbiate dove riscontra un abbassamento del posteriore e, di conseguenza, si alleggerisce l'anteriore in fase di ingresso e percorrenza curva".

 

Bulega e Migno promettono bene - Tornato al Mugello a distanza di quasi 3 anni dall'ultima esperienza del 2013, Nicolò Bulega ha staccato un nono tempo niente male che ribadisce il suo potenziale per il primo Gran Premio di casa vissuto da pilota titolare del Mondiale Moto3. Nonostante il diciassettesimo tempo, Andrea Migno può guardare con fiducia al prosieguo del fine settimana con ampio margine di miglioramento.

 

Ono leader, Bagnaia 2° - Con il crono di 1'58"489 Hiroki Ono (Honda Team Asia), già in prima fila lo scorso anno, si è assicurato il miglior tempo della FP2 a precedere di 271 millesimi Francesco 'Pecco' Bagnaia (Mahindra Aspar), primo tra gli italiani seguito da un sorprendente Fabio Di Giannantonio (Honda Gresini) 3° e dal capoclassifica di campionato Brad Binder (KTM Ajo). Nella top-10 spazio anche per Niccolò Antonelli (8°) ed il rientrante Enea Bastianini (10°).

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky