11 settembre 2016

Binder vince ancora, Bulega sfiora il podio

print-icon
rac

Nicolò Bulega protagonista nel weekend di Misano (Milagro)

MOTO3. Al GP di Misano il sudafricano ipoteca il titolo mondiale mentre lo Sky Racing Team VR46 sfiora top-3 grazie a Nicolò. A punti Migno (15°), Dalla Porta chiude 17°

Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini sorride a Brad Binder con Nicolò Bulega e lo Sky Racing Team VR46 tra i grandi protagonisti. Al termine dei 23 giri di gara il sudafricano batte in volata Enea Bastianini e avvicina la conquista del titolo iridato mentre sfuma per una manciata di millesimi il podio a Nicolò Bulega, quarto ritrovandosi preceduto sul traguardo da Joan Mir, confermandosi tuttavia capoclassifica della graduatoria Rookie of the Year. Al termine di una corsa combattiva Andrea Migno è 15°, transita sul traguardo in 17° posizione invece Lorenzo Dalla Porta.

 

Bulega lotta per il podio - Sul tracciato di casa il sedicenne di Montecchio Emilia ha dato nuovamente prova del suo valore. Ritrovatosi 6° al termine del primo giro, da quel momento in avanti Nicolò Bulega non si è risparmiato nella bagarre tanto, dopo soli cinque giri, ritrovarsi addirittura in testa con un deciso sorpasso alla curva della Quercia. Successivamente il Campione del Mondo Junior Moto3 in carica ha ingaggiato un avvincente duello con Joan Mir per il terzo gradino del podio risoltosi a vantaggio del pilota iberico: nonostante il podio sfumato, Bulega conserva la leadership della graduatoria Rookie of the Year riservata ai piloti alla loro stagione d'esordio nel Mondiale Moto3.

 

Corsa combattiva di Migno, Dalla Porta 17° - Scattato dalla settima fila, Andrea Migno si è reso protagonista di una pregevole rimonta che lo ha condotto fino alla 15° posizione finale. Il premio della sua combattività è 1 punticino utile per la classifica di campionato, traguardo sfumato per quanto concerne Lorenzo Dalla Porta: al suo secondo gettone di presenza con lo Sky Racing Team VR46 l'originario di Prato, resosi protagonista di una bella partenza (13° al termine del primo giro), ha concluso 17°.

 

Brad Binder ipoteca il mondiale - Alla quinta affermazione stagionale, Brad Binder in volata piega l'idolo di casa Enea Bastianini (2°) ed ipoteca la conquista del titolo iridato. Complice la caduta nelle prime fasi di gara di Jorge Navarro, tra due settimane al MotorLand Aragon il pilota sudafricano potrebbe laurearsi Campione del Mondo Moto3 2016 con addirittura quattro gare d'anticipo. Sfumata la vittoria in casa, Bastianini scala posizioni in classifica e conclude 2° in gara davanti a Joan Mir, tra gli italiani nella top-10 anche Andrea Locatelli (6°) e Fabio Di Giannantonio (10°).

 

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky