21 settembre 2016

Aragona, 50 GP per lo Sky Racing Team VR46

print-icon
bul

Nicolò Bulega e Andrea Migno pronti per il GP d'Aragona (Milagro)

MOTO3. Traguardo prestigioso per la scuderia di Sky con Andrea Migno, Nicolò Bulega e Lorenzo Dalla Porta pronti ad onorare l'impegno sui saliscendi del MotorLand Aragon

Il quattordicesimo round del Mondiale Moto3 segna un traguardo speciale per lo Sky Racing Team VR46. Al MotorLand Aragón di Alcañiz la compagine nata dalla comunione di intenti tra Sky e la VR46 di Valentino Rossi celebra il prestigioso traguardo di 50 GP disputati nel Motomondiale. Un anniversario che Andrea Migno, Nicolò Bulega e Lorenzo Dalla Porta cercheranno di onorare al meglio, andando a caccia di un risultato positivo nel fine settimana.

 

Il circuito - Dal 2010 teatro del Gran Premio d'Aragona del Motomondiale, il MotorLand Aragón è un tracciato di nuova generazione costruito espressamente per ospitare i più prestigiosi eventi del Motorsport. Parte integrante della 'Ciudad del Motor de Aragón', agglomerato di impianti dove trovano sede alcune realtà operative nel settore delle due ruote. Il circuito presenta un layout comprensivo di 17 curve disegnate dal celebre architetto Hermann Tilke che combinano due tornantini da prima marcia, diversi curvoni veloci in sequenza ed un rettilineo dove le Moto3 superano i 240 kilometri orari.

 

Andrea Migno festeggia 40 GP - Se per lo Sky Racing Team VR46 Aragón rappresenterà il 50° GP della propria storia, Andrea Migno festeggerà il 40° gettone di presenza nel Motomondiale. Un anniversario speciale per il ventenne pilota romagnolo che, sui saliscendi di Alcañiz, concluse 9° lo scorso anno, sfiorando nel recente passato il podio nel CEV Moto3 (6° nel 2013, 4° nel 2014). "Mi aspettavo qualcosa di più dalla gara di casa: ho recuperato più posizioni possibili, ho centrato i punti, ma non sono riuscito a stare con il gruppo di testa", ricorda il ventenne pilota romagnolo. "E' un peccato, ma sono carico e voglio trasformare tutta la delusione in energia positiva per la gara di Aragon. La pista mi piace e non vedo l'ora che sia venerdì".

 

Circuito conosciuto da Nicolò Bulega - Prima di affrontare il ''trittico'' extra-europeo del calendario su tracciati a lui completamente inediti, Nicolò Bulega in Aragona avrà l'occasione di scendere in pista su un circuito ampiamente conosciuto. Nel precedente biennio di militanza nel CEV Moto3 riuscì nel 2014 ad assicurarsi per la prima volta un posto in prima fila nello schieramento di partenza (3°), lottando per il podio nella passata stagione nelle due gare in programma concluse al 7° e 5° posto. "Aragon è una pista che conosco davvero bene, ho girato qui diverse volte quando correvo nel CEV e questo è sicuramente un vantaggio", spiega il sedicenne pilota di Montecchio Emilia. "Cercherò di stare con i più forti fin dalle prime battute per fare una bella gara e raccogliere quanti più punti possibile".

 

Lorenzo Dalla Porta punta in alto - Lorenzo Dalla Porta al MotorLand Aragón correrà su un tracciato dove, lo scorso mese di maggio, si era garantito la pole position ed il terzo posto in gara nel CEV Moto3. Un precedente di buon auspicio per l'originario di Prato, dallo stile di guida particolarmente incline a sposare le peculiarità dell'impianto di Alcañiz. "Ho sfruttato questi ultimi giorni per riposare e recuperare", spiega l'attuale capoclassifica del Mondiale Junior. "La spalla va molto meglio e sono fiducioso per la gara di domenica. Motorland è un circuito che mi piace, ho già corso qui quest'anno con il CEV e sono fiducioso. Possiamo raccogliere qualcosa di buono su questa pista".

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky