13 novembre 2016

Bulega: "Ci ho provato". Nieto: "2016 positivo"

print-icon
Stoico Nicolò Bulega a Valencia

Stoico Nicolò Bulega a Valencia

Lo Sky Racing Team VR46 archivia la stagione con Andrea Migno nuovamente sul podio e con un pizzico di amarezza per l'epilogo della gara di Nicolò che dice addio al Rookie dell'anno. Un buon Mondiale per il team manager

"Chiudiamo il 2016 con un altro podio e siamo carichi per il prossimo anno". Nel bilancio della stagione appena conclusa a Valencia, da Team Manager Pablo Nieto non può che tessere le lodi di tutta la squadra e dell'operato dei piloti. La convinzione del potenziale di tutto lo Sky Racing Team VR46 è una base da cui ripartire per il futuro. "Oggi Andrea ha fatto una bellissima gara e finire l'anno in questo modo è il miglior premio per tutti i ragazzi che lavorano nel Team. Andrea ha fatto una crescita davvero significativa e siamo orgogliosi. Nicolò ci ha provato fino alla fine, ma il dolore alla spalla era molto forte. E' un giovane pilota, alla sua prima stagione nel Mondiale, ma ha fatto vedere cose incredibili".

In un weekend certamente non facile per il recente infortunio alla spalla destra, Nicolò Bulega le ha provate tutte per assicurarsi il titolo di Rookie of the Year, speciale graduatoria riservata ai piloti alla loro stagione d'esordio nel Mondiale Moto3. "Ci ho provato fino alla fine, ma avevo davvero molto dolore alla spalla e, negli ultimi giri, sono stato costretto ad alzare il ritmo", ha spiegato il diciassettenne originario di Montecchio Emilia, dispiaciuto sì per il titolo sfumato, ma soddisfatto per un 2016 da incorniciare in termini di risultati e di performance espresse. "Sono dispiaciuto per il titolo di Rookie of the Year, era il mio obiettivo, ma nel complesso è stata una bella stagione d'esordio. Il Team mi ha dato un gran supporto, sono salito sul podio, ho fatto tante belle gare e sono fiducioso per il prossimo anno".

Con una rocambolesca caduta causata da un contatto con un altro pilota ha invece concluso la sua esperienza con lo Sky Racing Team VR46 Lorenzo Dalla Porta, tra pochi giorni impegnato, sempre a Valencia, nell'atto conclusivo del CEV Moto3 che lo vede al comando della classifica. "Non è stata la gara che immaginavo: sono partito bene, ero in lotta per la Top10, ma un contatto di gara mi ha costretto al ritiro". Non manca da parte del nativo di Prato un omaggio a tutto il team. "Speravo di chiudere diversamente la stagione per ringraziare il Team e iniziare a pensare al prossimo anno. E' stata una grande esperienza e ho avuto la possibilità di lavorare al fianco di grandi professionisti".

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky