Caricamento in corso...
22 novembre 2016

Bagnaia 1° sotto la pioggia nei Test a Valencia

print-icon
Francesco Bagnaia esce dai box con la KALEX #42 (Foto Circuit Valencia)

Francesco Bagnaia esce dai box con la KALEX #42 (Foto Circuit Valencia)

MOTO2. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 comanda la conclusiva giornata di prove al Circuito Ricardo Tormo, velocissimo sull'asfalto bagnato. Progressi convincenti da parte di Stefano Manzi

La seconda uscita dello Sky Racing Team VR46 in previsione dell'esordio nel Mondiale Moto2 2017 si conclude con Francesco Bagnaia il più veloce in assoluto sotto la pioggia battente ed uno Stefano Manzi in costante ascesa nella conclusiva giornata di attività a Valencia. In evidenza già nei Test di settimana scorsa a Jerez attestandosi quale miglior Rookie in graduatoria, 'Pecco' si è confermato ampiamente in questa sua seconda presa di contatto con la KALEX #42 della scuderia di Sky.

Terzo assoluto (nonché miglior esordiente della categoria) ieri e nella graduatoria combinata dei due giorni, oggi il diciannovenne pilota torinese in 1'48"173 ha spiccato il miglior riferimento cronometrico della giornata a precedere Miguel Oliveira (KTM) e di quasi 1" Fabio Quartararo (Pons KALEX). Sono stati 33 i giri compiuti da Bagnaia nel corso della mattinata, viaggiando costantemente sull'1'48" nonostante l'asfalto reso insidioso dalla pioggia, condizioni traditrici che hanno invitato gran parte delle squadre a concludere anzitempo il programma di prove.

"Una due giorni di test davvero positiva", ha ammesso Francesco Bagnaia. "In condizioni di asciutto abbiamo lavorato sodo per raggiungere i primi e fare uno step in avanti. Abbiamo colto l'occasione per iniziare a girare sotto la pioggia con questa nuova moto dimostrando di essere competitivi in entrambe le condizioni. Sul bagnato ho avuto subito buone sensazioni e questo è un ottimo inizio se pensiamo al 2017. Vado in vacanza molto soddisfatto di questo finale di stagione".

Oltre alla "pole" di Bagnaia, lo Sky Racing Team VR46 prosegue con successo la marcia di avvicinamento al Mondiale Moto2 2017 con Stefano Manzi. Il diciassettenne riminese con la KALEX #62 ha compiuto 28 giri annoverando un best lap personale di 1'50"313, figurando sesto tra i piloti della Moto2 presenti a Cheste. "Dopo Jerez non vedevo l'ora di tornare in pista per continuare il lavoro sulla nuova moto", ha spiegato Manzi. "In condizioni di asciutto ho fatto dei progressi rispetto alla scorsa settimana e ho ricucito il gap dai primi. Il meteo ci ha regalato la possibilità di provare anche sul bagnato: mi sono trovato subito a mio agio e sono riuscito a spingere fin dai primi giri".

Con i dati acquisiti in questi quattro giorni di test tra Jerez e Valencia lo Sky Racing Team VR46 lavorerà nelle prossime settimane con il ritorno in azione previsto con l'inizio dell'anno nuovo sempre in Spagna.

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky