Caricamento in corso...
08 settembre 2017

Moto2, Misano: Bagnaia e Manzi OK nelle prove

print-icon
Francesco Bagnaia in azione

Francesco Bagnaia in azione

Settimo e undicesimo tempo per i due piloti dello Sky Racing Team VR46 nelle prime due sessioni di libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, contenuto il distacco dalla vetta a mezzo secondo

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Inizia con il piglio giusto il weekend al Misano World Circuit Marco Simoncelli per lo Sky Racing Team VR46. Al termine di una seconda sessione di prove libere che ha proposto in cima al monitor dei tempi Mattia Pasini (1'38"061), fanno parte del folto plotone di testa anche Francesco Bagnaia e Stefano Manzi, rispettivamente settimo e undicesimo con la competitività per ambire ad un risultato di valore domani nelle qualifiche ufficiali.

Bene Bagnaia e Manzi nelle FP2

Con un progressivo miglioramento evidenziato nell'arco dei 45 minuti di attività, le seconde libere vanno in archivio con riscontri confortanti per lo Sky Racing Team VR46. Con l'1'38"462 conseguito al suo penultimo giro proprio in prossimità dell'esposizione della bandiera a scacchi, Francesco Bagnaia si è collocato settimo in graduatoria a soli 401 millesimi dalla vetta. 'Pecco', oltre che da Pasini nelle posizioni che contano preceduto dal capo-classifica di campionato Franco Morbidelli (2°) e dal vincitore di Silverstone Takaaki Nakagami (3°), ha concludo di poco davanti a Stefano Manzi in costante ascesa: dopo il gran weekend oltremanica il diciottenne pilota santarcangiolese è undicesimo a 0"565 dal miglior tempo, con i giusti presupposti per attestarsi nella top-10 nel prosieguo del fine settimana sul circuito di casa.

Così nelle prime prove libere

Una rocambolesca prima sessione di prove libere ha aperto il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini riservato alla classe Moto2. Con Alex Marquez autore del miglior riferimento cronometrico di 1'38"205 salvo poi incappare in un rovinoso highside alla Quercia, lo Sky Racing Team VR46 archivia le FP1 con Francesco Bagnaia e Stefano Manzi non distanti dal proprio gruppo di riferimento. 'Pecco', reduce dal quinto posto di Silverstone, in 1'39"206 ha fatto registrare il quattordicesimo crono a poco più di 1" dalla vetta. Discorso analogo per Stefano Manzi, in 1'39"612 ventesimo, ma partito con il piglio giusto dando seguito dalla competitività mostrata a Silverstone.

I PIU' VISTI DI OGGI