user
21 novembre 2017

Test Valencia, Pecco Bagnaia chiude con il miglior tempo

print-icon
Francesco Bagnaia e Luca Marini in azione a Valencia

Francesco Bagnaia e Luca Marini in azione a Valencia

Nel segno del pilota dello Sky Racing Team VR46 va in archivio l'ultima giornata di prove del 2017, trovando le risposte che cercava in sella alla propria KALEX Moto2. Bene anche Luca Marini, trovatosi splendidamente con moto e squadra

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Velocissimo settimana scorsa a Jerez, ancor più a Valencia. Francesco Bagnaia con lo Sky Racing Team VR46 ha concluso la due-giorni di prove al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo staccando il miglior riferimento cronometrico in 1'34"949, il più veloce in assoluto tra i piloti della classe Moto2 e sotto alla pole del GP 2017 di Alex Marquez (1'35"050). Una grande prestazione per 'Pecco' e per tutta la squadra, in evidenza anche con il neo-acquisto Luca Marini, confermatosi competitivo e costante nel rendimento alla sua seconda presa di contatto con il suo nuovo team.

Francesco Bagnaia chiude il 2017 davanti a tutti

A suggellare un 2017 che lo ha visto conquistare il riconoscimento di Rookie of the Year, il 5° posto assoluto in campionato comprensivi di 4 podi all'esordio nella classe Moto2, Bagnaia ha concluso un anno ricco di soddisfazioni con il miglior tempo a Cheste. "Tra Jerez e Valencia sono state quattro giornate di lavoro davvero molto positive", ammette Pecco. "Sono riuscito a migliorare in ogni sessione e tutte le modifiche provate hanno dato dei riscontri positivi, anche su questa pista dove c'è davvero poco grip. Il ritmo è molto buono e anche sulla gestione del time attack, dove lo scorso anno faticavo, ho fatto dei passi in avanti. Abbiamo ottenuto dei buoni risultati e ora è il momento di andare in vacanza, prima di tornare al lavoro".

Luca Marini si conferma

Al box dello Sky Racing Team VR46 c'è la soddisfazione per il rendimento mostrato da Luca Marini, in 1'35"511 sesto nella graduatoria combinata dei due giorni, lavorando con metodo e professionalità in questi primi due test con la sua nuova squadra. "Un test sicuramente dal bilancio positivo: il mio obiettivo era migliorare rispetto al weekend di gara e continuare a lavorare con KALEX per il 2018", spiega Marini. "Ero convinto di poterlo fare e sono riuscito anche a provare diverso materiale. Ho testato molte soluzioni, tra cui un forcellone e alcune regolazioni sul davanti. Ho sfruttato la sessione anche per girare da solo e fare un ulteriore step di guida. Nel complesso sono molto soddisfatto, l'approccio con il Team è stato positivo, il sistema di lavoro mi piace e possiamo essere competitivi".

Il bilancio di Pablo Nieto

Da Team Manager, Pablo Nieto non può che mostrarsi soddisfatto per l'andamento di questi primi test finalizzati alla stagione 2018: "Sono state due sessioni di test molto positive sia per quanto riguarda i risultati sia, in generale, per tutto il lavoro fatto con il Team. Finire il 2017 in questo modo è un ottimo modo per riuscire a ricaricare le batterie verso la nuova stagione. Entrambi i piloti hanno fatto dei passi in avanti e hanno dimostrato di avere un ottimo ritmo. Luca ha iniziato a conoscere i suoi tecnici e devo dire che abbiamo iniziato questa nuova avventura con il piede giusto".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi