user
14 marzo 2018

Sky Racing Team VR46, si corre: prima sfida il Qatar

print-icon
Lo Sky Racing Team VR46 al gran completo pronto per il primo GP stagionale

Lo Sky Racing Team VR46 al gran completo pronto per il primo GP stagionale

Inizia dal Losail International Circuit la quinta stagione nel Motomondiale (domenica 18 marzo) per il team nato dal sodalizio tra Sky e la VR46: propositi ambiziosi in Moto2 con Bagnaia e Marini, buone prospettive anche nella classe Moto3 con Bulega e Foggia. Per Moto3 e Moto2, in Qatar, quest'anno si gareggia di giorno

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Il primo Gran Premio della stagione è sempre qualcosa di speciale, anche per lo Sky Racing Team VR46. Al quinto anno consecutivo di partecipazione al Motomondiale, la squadra nata dal sodalizio tra Sky e la VR46 di Valentino Rossi prosegue per il secondo anno di fila con il doppio-impegno nelle classi Moto2 e Moto3. Il weekend inizia con le Prove Libere il 16 Marzo, sabato 17 le Qualifiche e poi domenica 18 le gare.  Facendo tesoro dell'esperienza maturata nel 2017, in Moto2 con Francesco Bagnaia e Luca Marini si punta in alto, discorso analogo in Moto3 con la riconferma di Nicolò Bulega e l'esordio a tempo pieno nel Mondiale di Dennis Foggia.

Moto2: Bagnaia e Marini fiduciosi

Rookie of the Year con quattro podi nella sua stagione d'esordio in Moto2, Francesco Bagnaia sarà tra gli osservati speciali del 2018. Velocissimo nei test invernali, 'Pecco' non vede l'ora di affrontare il GP del Qatar. "Losail è la prima gara dell’anno in una pista complicata, ma bellissima: tanti motivi per cercare di andar forte", spiega il ventunenne pilota chivassese. "L'anno scorso, all'esordio in Moto2, avevo fatto un po' di fatica, ma quest'anno arriviamo in Qatar dopo un’ottima pre-season. Sarà una gara tosta, ma
andare veloce qui dà proprio una gran soddisfazione". Sarà il primo GP con lo Sky Racing Team VR46 invece per Luca Marini, a sua volta in evidenza nel corso dei test invernali. "Mi dispiace non correre più di notte, era la peculiarità e la caratteristica più affascinante di questa pista", ricorda Marini, parlando del cambiamento in merito al programma del QP di Losail con il passaggio dalle gare in notturna a diurno per le classi Moto3 e Moto2. "In ogni caso, questa rimane la prima gara della stagione e questo la rende a tutti gli effetti speciale. Il tracciato mi piace ed è ora di fare sul serio".

Moto3: Bulega e Foggia carichi come non mai

Nella classe Moto3 lo Sky Racing Team VR46 ha rinnovato la fiducia a Nicolò Bulega, alla sua terza stagione nel Motomondiale, in ripresa dall'infortunio accusato lo scorso mese di novembre. "Ho voglia di tornare a gareggiare!", ammette Nicolò. "La stagione scorsa non si è chiusa nel modo in cui speravo e adesso non vedo l'ora di tornare in pista. Ho lavorato molto nella off season, ma possiamo migliorare ancora il feeling con la moto. Vorrei essere più costante e riuscire a fare un buon weekend". Accanto a Bulega lo Sky Racing Team VR46 ha promosso dal CEV Dennis Foggia, Campione del Mondo Junior in carica ora atteso alla sua prima stagione completa nella serie iridata e, come ricorda lui stesso, al debutto sul tracciato qatariota: "Girerò per la prima volta sulla pista di Doha. L’obiettivo è cercare di imparare la pista il prima possibile rimanendo nel gruppo per memorizzare linee e traiettorie. Senza dimenticare di godere di questo momento: sarà a tutti gli effetti il mio esordio nel Campionato del Mondo".

Pablo Nieto fa il punto della situazione

Dal 2015 Team Manager Sky-VR46, anche Pablo Nieto non vede l'ora di iniziare il Motomondiale 2018. "Dopo un lungo inverno, è il momento di partire per la prima gara della nuova stagione. A Doha, l’atmosfera è sempre speciale e arriveremo pronti a fare del nostro meglio e molto vicini
al 100% della preparazione. Quest’anno possiamo davvero divertirci e tutti hanno una gran voglia di iniziare". Il tutto partendo dai riferimenti acquisiti nei test invernali: "In Moto2, ci siamo concentrati sull’assetto della nuova Kalex e sul setting delle sospensioni Ohlins. Mentre, in Moto3, Nicolò è finalmente tornato in pista dopo l’infortunio e ha iniziato a prendere confidenza con la KTM 2018. Dennis invece, ha preso i ritmi della nuova categoria e della squadra", ricorda il Team Manager dello Sky Racing Team VR46.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi