user
07 aprile 2018

Moto2, Pecco Bagnaia: "La gara? Spero nell'asciutto"

print-icon

Scatterà dalla quinta fila il pilota dello Sky Racing Team VR46 chiamato a difendere la leadership di campionato, in quarta Luca Marini già in evidenza nelle prove

TUTTI I VIDEO

IL CALENDARIO DEL MOTOMONDIALE

GP ARGENTINA, DIRETTA STREAMING

Le condizioni meteo non giocano dalla parte del capoclassifica di campionato.  Lo Sky Racing Team VR46 a Termas de Rio Hondo ha visto Francesco Bagnaia ottenere solo un quindicesimo riferimento cronometrico. Per lui e per Luca Marini dodicesimo, sarà una gara in salita dalla quarta e dalla quinta fila, ma con i giusti presupposti per poter recuperare terreno.

Pecco Bagnaia: "Sarà una gara difficile"

In un weekend finora tra alti e bassi, da capo-classifica di campionato Francesco Bagnaia dovrà cercare di difendere la leadership scattando dalla quindicesima casella. "Non è stata la qualifica che immaginavo", afferma Pecco. "Il meteo è cambiato molto velocemente e abbiamo fatto un errore a livello di strategia. Siamo partiti con le slick, ma pochi minuti dopo ha iniziato a piovere e sono tornato subito al box per cambiare le gomme. Nell’ultimo run poi, sul bagnato, non sono riuscito a trovare il feeling che cercavo e non sono riuscito a migliorare il mio crono. Domani sarà una gara difficile e spero in condizioni di pista asciutta".

Luca Marini: "Abbiamo fatto il possibile"

Davanti a Bagnaia scatterà dodicesimo Luca Marini, a sua volta chiamato a più riprese a dover rivedere il programma di lavoro per le mutevoli condizioni meteorologiche incontrate in Argentina. "Siamo partiti subito con gomme slick con l’idea di sfruttare l’asfalto più asciutto nei primi minuti della sessione", spiega il nuovo pilota dello Sky Racing Team VR46. "Invece, una volta sul tracciato, la pioggia è diventata più intensa e questo ci ha costretti ad un cambio di programma. Siamo tornati in pista con le rain e, considerate le condizioni, abbiamo fatto il possibile per migliorare il tempo sul giro e guadagnare qualche posizione sulla griglia di partenza".

Il punto di Pablo Nieto

Spetta al Team Manager Pablo Nieto il bilancio delle qualifiche vissute dallo Sky Racing Team VR46 Moto2 a Termas de Rio Hondo: "Delle condizioni davvero insidiose: in avvio l’asfalto si stava asciugando e abbiamo deciso di scendere in pista con le gomme slick. Purtroppo poi il meteo è peggiorato improvvisamente e abbiamo dovuto cambiare i nostri piani, inserendo un ulteriore cambio gomme. Peccato, se la pioggia avesse tardato ancora per qualche minuto, questa sarebbe potuta essere la giusta strategia. Le previsioni sono incerte anche per domani, ma entrambi i piloti hanno più confidenza sull’asciutto".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Montecarlo: Fognini-Bolelli LIVE dalle 11.30

Ligue 1, a Nantes piovono... palline da tennis

Manolas: "Fermato Messi, possiamo farlo con Salah"

Camilli, il presidente che cacciò Allegri e Sarri

Super Quota Extra Serie A: Atalanta, Inter e Lazio vincenti

Gp Austin, Safety Commission: ecco com'è andata

Wall-Beal meglio di Lowry-DeRozan: Wizards ok

Celtics travolti, +24 Milwaukee: serie riaperta

Rimonta Pacers da -17, Bogdanovic MVP: 2-1 Indiana

Trophée Hassan II, Edo Molinari fuori al taglio

GP Austin, Iannone è il più veloce nelle Libere

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi