user
17 ottobre 2018

Sky Racing Team VR46 a Motegi per difendere la leadership

print-icon
Bagnaia e Marini reduci dalla doppietta di Buriram

Bagnaia e Marini reduci dalla doppietta di Buriram

Bagnaia in Giappone da capo-classifica del Mondiale Moto2, Marini in gran forma dopo Buriram. In Moto3 scenderanno in pista due rookie come Foggia e Vietti

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Con il Gran Premio del Giappone al Twin Ring Motegi per lo Sky Racing Team VR46 inizierà ufficialmente il cosiddetto "trittico" di gare extra-europee previste dal calendario 2018. Tra Asia e Oceania, un tris di eventi che potrebbero risultare determinanti nella corsa al titolo iridato soprattutto nella classe Moto2 con Francesco Bagnaia, reduce dalla spettacolare vittoria di Buriram, in vantaggio di 28 punti rispetto al suo più diretto inseguitore Miguel Oliveira.

Bagnaia leader, Marini punta alla riconferma

"Speravo di partire per il trittico con 25 punti di vantaggio su Oliveira, invece, dopo il bellissimo 1-2 del Team in Thailandia ho addirittura qualche punticino in più", spiega Francesco Bagnaia, a Motegi quarto in gara lo scorso anno assicurandosi il titolo Rookie of the Year con 3 gare d'anticipo. "Questo però non deve farci perdere la concentrazione, anzi, come sempre, dovremmo curare ogni dettaglio. Le tre piste che ci attendono mi piacciono, quella di Motegi è molto complessa con grandi staccate che mettono a dura prova i freni". Una tesi ribadita da Luca Marini, con il secondo posto di Buriram artefice della prima doppietta dello Sky Racing Team VR46 nel Motomondiale. "Motegi è una delle piste più impegnative, soprattutto per i freni", spiega Marini. "Su tutto, mi piacciono il T4 e i tifosi: un rettilineo in discesa e una staccata difficile e cosa dire, sempre gentili, affettuosi ed estremamente educati. In Thailandia l’1-2 del Team è stato qualcosa di davvero unico per tutti e questo deve essere un’ulteriore motivazione a continuare a lavorare in questa direzione per affrontare al meglio il trittico e chiudere in crescendo la stagione".

Foggia in gran forma, debutta Vietti

Passando alla classe Moto3, Dennis Foggia si presenterà a Motegi forte del sensazionale podio in rimonta conseguito a Buriram. "Affronterò per la prima volta le tre piste del trittico di cui ho sentito tanto parlare dai miei colleghi e che mi hanno sempre affascinato", spiega il talentuoso pilota capitolino. "Arriverò in Giappone, di cui mi hanno sempre incuriosito le curve sotto il ponte, dopo il primo podio in carriera e una rimonta incredibile. E' una grande iniezione di fiducia per chiudere al meglio la stagione". Con Nicolò Bulega fuori gioco per un infortunio domestico, al Twin Ring debutterà ufficialmente nel Motomondiale il 17enne Celestino Vietti Ramus, già nei programmi Sky-VR46 per la stagione 2019. "Sostituire un pilota causa infortunio è sempre qualcosa che lascia un po’ di amaro in bocca e auguro a Nicolò di recuperare quanto prima", afferma l'attuale portacolori dello Sky VR46 Junior Team nel CEV Moto3. "Allo stesso tempo però, per me che arrivo da un Campionato inferiore e che non ho mai corso nel Mondiale, questa è una grande opportunità per iniziare a conoscere il Team con cui gareggerò il prossimo anno e prendere confidenza con una di quelle piste che sarebbero state sconosciute. So che mi aspetta molto lavoro, sarà un salto davvero impegnativo e lavorerò per fare quanta più esperienza possibile".
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi