user
27 ottobre 2018

Moto2, Bagnaia: "Dobbiamo capire cosa non va"

print-icon

Pecco incontra una delle sessioni più difficili di tutta la stagione 2018 tanto da ritrovarsi sedicesimo in griglia preceduto dal compagno di squadra Luca Marini, autore del settimo tempo

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Con quattro "combinazioni vincenti" Francesco Bagnaia potrà giocarsi domani in gara il suo primo match-point per la conquista del titolo mondiale, ma partendo dalla sedicesima casella questo proposito si complica non poco. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha vissuto a Phillip Island la peggior qualifica del 2018, classificandosi tuttavia davanti al suo avversario nella corsa al titolo Miguel Oliveira (20°).

Bagnaia: "Ieri bene, oggi no..."

"Ieri sono rimasto per tutto il tempo vicino ai più forti, mentre oggi fatico a comprendere cosa sia successo in pista". Commenta così, amaramente, Francesco Bagnaia l'esito delle qualifiche del Gran Premio d'Australia. "Non ho trovato la confidenza che volevo alla guida e il grip di cui avevo bisogno. C’era davvero molto vento ed è stata una delle sessioni più difficili dell'anno. Dobbiamo analizzare tutti i dati e capire esattamente dov'è il problema per riuscire ad avvicinare il gruppo domani in gara".

Marini: "Settimo? Sono soddisfatto"

Dall'altro lato del box Sky Racing Team VR46 si mostra contento Luca Marini, settimo in un weekend vissuto finora in costante ascesa. "Sono soddisfatto del lavoro fatto e dei passi in avanti rispetto a ieri", ammette 'Maro', il quale scatterà dalla terza fila. "Ho sempre fatto un po' fatica ad andare forte a Phillip Island, invece oggi chiudo la qualifica con una buona settima posizione. E' sempre stato un tracciato difficile per me, lo scorso anno mi sono fatto male, mentre oggi ho guidato come avrei voluto, ho trovato un buon feeling con la moto e sono riuscito ad esprimere la mia velocità su questa pista davvero unica. Possiamo ancora migliorare qualcosa, dobbiamo analizzare i dati con attenzione, ma l’obiettivo per domani è divertirsi. Fare bene e godersi una gara che sarà ricca di sorpassi".

Il bilancio di Pablo Nieto

"Per Pecco sicuramente un weekend più complicato del previsto, almeno fino a questo momento", commenta Pablo Nieto, Team Manager dello Sky Racing Team VR46. "Purtroppo non siamo riusciti a dargli le sensazioni che cerca alla guida e questo ha compromesso la sessione di qualifica. Analizzeremo i dati per fare un ulteriore step per la gara dove daremo il 100% per tornare subito a ridosso dei più forti. Rispetto a ieri, positivi passi in avanti per Luca che ha trovato un buon feeling nonostante il riacutizzarsi del dolore alla spalla. Può fare davvero bene domani".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi