user
03 novembre 2018

Moto3, Sepang: Vietti 12° in qualifica, Foggia 16°

print-icon

Quarta e sesta fila per i due piloti dello Sky Racing Team VR46 nel corso delle qualifiche del Gran Premio della Malesia con distacco contenuto dal proprio gruppo di riferimento

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Come prima esperienza in qualifica al Sepang International Circuit, tutto sommato non c'è male. Celestino Vietti Ramus e Dennis Foggia, rookie dello Sky Racing Team VR46 entrambi al loro esordio sul tracciato malese, hanno portato a termine le qualifiche del Gran Premio della Malesia classe Moto3 rispettivamente al dodicesimo e sedicesimo posto, restando a stretto contatto del gruppo che conta della categoria. Performance di buon auspicio per entrambi al fine di migliorarsi ulteriormente nella gara in programma domani alle 5:00 italiane (diretta TV su Sky Sport MotoGP HD).

Vietti in quarta fila al terzo GP

Reduce dal sensazionale (e storico...) podio conquistato a Phillip Island, Celestino Vietti Ramus ha ribadito a chiare lettere il proprio potenziale velocistico anche a Sepang. Trovandosi sempre più a proprio agio con la KTM dello Sky Racing Team VR46, il diciassettenne pilota coassolese ha disputato un buon turno di qualifica in Malesia su un tracciato scoperto soltanto nel corso delle prime prove libere. Ritrovatosi a tratti in sesta posizione, in 2'12"763 ha concluso dodicesimo, piazzamento che vale un posto in quarta fila per quella che rappresenta la sua miglior qualifica da pilota del Motomondiale.

Foggia 16° penalizzato dal "traffico"

Con un distacco di poco superiore di 1" rispetto al poleman Jorge Martin, davanti a tutti in qualifica per l'undicesima volta in questa stagione a precedere di 0"032 il rivale nella corsa al titolo Marco Bezzecchi, Dennis Foggia in 2'12"940 ha stampato il sedicesimo tempo ritrovandosi sedicesimo nello schieramento di partenza. Il pilota capitolino, a sua volta all'esordio sul tracciato malese, suo malgrado è stato penalizzato dal traffico di piloti più lenti nel suo ultimo giro lanciato quando poteva migliorare i propri crono e ritrovarsi in piena top-10, replicando i risultati in qualifica delle precedenti gare. Per "The Rocket" resta un convincente potenziale velocistico per recuperare posizioni domani sin dallo spegnimento del semaforo ribadendo quanto di buono mostrato nelle ultime gare.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi