user
13 novembre 2018

Sky Racing Team VR46 a Valencia: una festa, ma non solo

print-icon
Ultimo impegno stagionale per Francesco Bagnaia e Luca Marini

Ultimo impegno stagionale per Francesco Bagnaia e Luca Marini

Pecco Bagnaia si presenterà a Cheste da Campione del Mondo Moto2 insieme a Luca Marini determinato a portare la squadra alla conquista del titolo team, in Moto3 Foggia e Vietti motivati a ben figurare

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

L'ultimo "giorno di scuola". Il Gran Premio di Valencia per lo Sky Racing Team VR46 non sarà soltanto l'occasione per celebrare i successi sportivi del 2018, ma anche per dare l'assalto ai restanti obiettivi di classifica rimasti. Con Francesco Bagnaia in gara da Campione del Mondo 2018 e con Luca Marini recente vincitore del Gran Premio di Sepang, Sky-VR46 cercherà di recuperare lo svantaggio di 22 punti nella graduatoria team istituita quest'anno nella classe Moto2. Passando alla Moto3, Dennis Foggia ha ancora qualche chance di aggiudicarsi il riconoscimento di "Rookie of the Year" mentre Celestino Vietti Ramus, in pista nuovamente in sostituzione dell'infortunato Nicolò Bulega, proseguirà il suo percorso di avvicinamento alla stagione 2019.

Bagnaia: "Valencia sarà un GP speciale"

La sua ultima gara in Moto2 e con lo Sky Racing Team VR46, ma dove correrà da Campione del Mondo. Per Francesco Bagnaia, inevitabilmente, il Gran Premio di Valencia non sarà come tutti gli altri. "Sarà una gara speciale: l'ultima in Moto2 e con il Team Sky", ricorda Pecco. "Abbiamo ancora un obiettivo da centrare con Luca e con tutti i ragazzi del Team. Non lasceremo nulla al caso e daremo il nostro 100 % per centrare il titolo-squadre su questa pista breve e molto particolare". Una missione condivisa anche da Luca Marini, il quale potrebbe persino agganciare la quarta posizione in campionato. "Arrivo a Valencia dopo la prima vittoria e con un obiettivo difficile da raggiungere, ma che grazie al gran gioco di squadra con Pecco possiamo provare a centrare", spiega 'Maro', attualmente settimo in campionato. "Ci aspetta una pista diversa dalle altre, corta e stretta, con una lunga sequenza di curve a sinistra".

Le ambizioni di Foggia e Vietti

Entrambi reduci da una "tripletta" di gare extra-europee positiva, in Moto3 Dennis Foggia e Celestino Vietti Ramus potranno correre su di un tracciato amico. In particolare "The Rocket", settimo lo scorso anno da wild card e vincitore di 3 delle 4 gare disputate nel CEV Moto3 2017 con lo Sky VR46 Junior Team. "Sarà l'ultima gara della mia prima stagione nel Mondiale e possiamo ancora giocarci il titolo di Rookie of the Year", afferma Foggia, distante 11 punti da Jaume Masia in questa speciale graduatoria. "Con il team darò il massimo per centrare questo obiettivo su un tracciato che conosco benissimo e di cui amo la sequenza di curve 4, 5 e 5 insieme alla 8". Ha ben figurato quest'anno nel CEV a Valencia proprio Celestino Vietti Ramus, vincitore inoltre su questa pista nella PreMoto3 spagnola stagione 2015 da wild card. "Sono davvero contento di poter correre con il Team anche a Valencia e spero di fare bene perché, rispetto alle altre gare, conosco già il tracciato dalle classi minori", ricorda Vietti. "Potrò pertanto partire alla pari con tutti gli altri per affrontare al meglio il Gran Premio".
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi