Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 maggio 2019

Sky VR46, KTM e Kalex: due partnership di successo

print-icon
Kal

Kalex (2019)

Due collaborazioni che hanno contribuito a fare la storia del Team: KTM fin dalla nascita della scuderia (2014), mentre Kalex dal 2017, quando Sky VR46 ha raddoppiato il suo impegno nel Motomondiale con la nuova avventura in Moto2

Da Fenati a Vietti, 40 podio Sky VR46

Sky VR46 e KTM, un connubio che dura ormai da sei anni. Praticamente da sempre, partner del progetto fin dalla sua nascita. Da quando è stata istituita la Moto3 (2012) la casa austriaca, prima del grande ritorno di Honda, ha dominato la scena della classe leggera. La partnership con lo Sky Racing Team VR46, a partire dal 2014, ha generato negli anni 19 podi, di cui 7 vittorie, 4 secondi e 8 terzi posti. Un processo di crescita continuo per l’azienda di Mattighofen, che fornisce tuttora al Team italiano il propulsore (cilindrata 250cc), il telaio in traliccio in tubi di acciaio e le sospensioni WP, un’azienda che è parte comunque del medesimo gruppo KTM. Oltre all’aspetto meramente sportivo, è stato fondamentale il continuo scambio di feedback che ha coinvolto i piloti Sky VR46 e i tecnici KTM in queste stagioni, al fine di migliorare costantemente le performance della moto.

Kalex - Sky VR46 è l'altra grande sinergia che si è consolidata negli anni. E’ una collaborazione che nasce nel 2017, quando il Team ha deciso di raddoppiare il suo impegno nel Motomondiale, impiegando risorse ed energie anche in Moto2. E’ una “storia” che nel breve periodo ha prodotto 21 podi (9 vittorie, 5 secondi e 7 terzi posti). Kalex si trova a Bobingen, cittadina situata nel sud della Baviera, vanta una tradizione decennale nel Motomondiale con molteplici successi in middle class, (in sequenza Pol Espargaró, Rabat, Zarco e Morbidelli). La casa tedesca sviluppa il telaio per il Team in Moto2, un pacchetto tecnico che ha accompagnato la vittoria Mondiale di Pecco Bagnaia nel 2018, condita da svariate vittorie nel corso di una stagione trionfale. E ora lo sguardo è puntato verso nuovi traguardi, in un 2019 che ha visto diversi cambiamenti nella classe di mezzo: dal motore Triumph (765cc) fino alla nuova elettronica, con la centralina unica Magneti Marelli. Ma sempre con lo stesso costruttore di telai, sempre Kalex al fianco del Team in Moto2.
Due partner che lavorano in simbiosi con Sky VR46 e fin dall’inizio hanno sposato in toto la filosofia del Team, quella di coltivare e lanciare i talenti di domani. Insieme, verso nuovi successi.

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi