Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 maggio 2019

Le Mans: Marini e Bulega venerdì complesso

print-icon

Undicesimo tempo per Nicolò e potenzialmente in Q2, in attesa delle FP3 del sabato. Più attardato Luca, diciottesimo dopo una mattinata piuttosto complessa. Nieto: “FP2 complicata, dobbiamo continuare a lavorare”

Sky VR46, il Team incontra i piloti "speciali"

Bulega va, Marini un po’ meno. E’ il responso del venerdì francese, al termine dei due turni di prove Libere. Il pilota emiliano ha completato la seconda sessione con l’undicesimo tempo (1:36.972) dietro a Enea Bastianini e a quattro decimi da Brad Binder, il più veloce del secondo turno. Nicolò ha confermato quanto di buono fatto in mattinata, dove era riuscito a piazzarsi nella top ten (sesto). “Tutto sommato un buon venerdì – spiega Bulega - in FP1 sono stato subito veloce, mi aspettavo qualcosa in più per le FP2, ma abbiamo avuto un piccolo problema tecnico sulla moto. Sappiamo di cosa si tratta e possiamo continuare a lavorare per crescere nelle FP3”.
Al momento sarebbe qualificato in Q2, in attesa delle terze Libere di domani. Molto dipenderà dal meteo, c’è infatti la possibilità che piova, almeno secondo le previsioni.

Marini, invece, ha fatto fatica nel corso delle sessioni odierne. In mattinata aveva poco grip, un problema al posteriore e poca trazione in uscita di curva. Questo secondo la disamina del capotecnico Donatello Giovanotti, durante le FP1. Nel secondo turno è riuscito a migliorare la performance, chiudendo con il diciottesimo tempo di giornata (1:37.315) ma si sono palesati altri problemi sulla moto, come puntualizzato dal pilota di Urbino: “Abbiamo avuto qualche problema elettrico con il motore – dice Luca - e stiamo ancora cercando di capire cosa cambiare per la qualifica. A livello di feeling, mi manca qualcosa per essere competitivo: stiamo lavorando sodo e speriamo di fare un bello step in avanti domani”. Ci sarà tempo e modo per provare rimettersi davanti, sempre meteo permettendo.

Nieto: “FP2 complicata, vediamo domani”

Il Team Manager Pablo Nieto ha analizzato le due sessioni di Le Mans, con l’auspicio di poter migliorare in vista dei due turni del sabato: “E’ stata una FP2 un po’ più complicata del previsto – spiega Pablo - tutti i piloti sono racchiusi in distacchi minimi e un piccolo step in avanti sul setting può fare la differenza. Dobbiamo continuare a lavorare: Nicolò è già qualificato per la Q2, speriamo di poter rientrare con Luca.

Il programma del weekend su SkySport MotoGP

Sabato 18 maggio
Moto3 – Libere 3, ore 9.00
Moto2 – Libere 3, ore 10.55
Moto3 – Qualifiche, ore 12.35
Moto2 – Qualifiche, ore 15.05

Domenica 19 maggio
Moto3 – Warm up, ore 8.40
Moto2 – Warm up, ore 9.10
Moto 3 – Gara, ore 11.00
Moto2 – Gara, ore 12.20

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi