09 ottobre 2016

Triumph, quante novità per la Bonneville T100

print-icon

A Intermot 2016, il Marchio inglese presenta la nuova versione della sua "classica": motore 900 cc, ABS, traction control di serie e nuovi colori

Al Salone di Colonia 2017, tantissime case motociclistiche stanno mostrando le novità del prossimo anno: presente all’appello anche Triumph che, dopo aver presentato un’accattivante café racer all’inglese, la Street Cup, mette sotto i riflettori la Bonneville T100 2017, la mitica “classica” con un motore più contenuto rispetto alla T120 ed elettronica all’avanguardia. 

Nuovo motore 900 cc - La mitica Bonneville T100 è stata rinnovata in quasi ogni aspetto: piccoli ritocchi estetici, un nuovo propulsore più potente e pacchetto elettronico al passo con le concorrenti. Parliamo prima di tutto del cuore della nuova moto inglese: la struttura del motore è quella del classico bicilindrico in linea fronte marcia, tanto amato dagli appassionati della Bonneville per il particolare carattere e gustosità. A differenza del precedente modello, la cilindrata cresce a 900 cc (con 8 valvole) e il raffreddamento è a liquido: grazie a queste novità la coppia è aumentata del 18 % (80 Nm a 3.230 giri/min) e la potenza tocca i 55 CV a 5.900 giri/min. Inoltre, gli intervalli di manutenzione si sono distesi fino a 16.000 km e i tecnici di Hinckley promettono anche consumi ridotti.

Gli aggiornamenti riguardano anche la ciclistica, con nuove sospensioni (ammortizzatori posteriori più lunghi e forcella a cartuccia) che migliorano il comfort e la guida. Rispetto alla T120 il peso è più contenuto (merito anche del motore di minor cilindrata). L’interasse, l’angolo di sterzo e l’avancorsa sono più corti, sempre in ottica di rendere più facile e divertente la Bonneville T100 tra le curve. E per far risaltare l’agilità della nuova T100, di serie sono montati dei pneumatici Pirelli Phantom SportsComp, progettati in esclusiva dal Marchio italiano per la famiglia Bonneville.

Le novità non si limitano soltato alla parte meccanica: dal 2017, la Bonneville T100 monta acceleratore ride-by-wire, ABS, traction control disinseribile ed una comoda presa USB posta sotto la sella. 

Look classico e moderno - Per quanto riguarda l’estetica, Triumph non ha voluto stravolgere il look della mitica T100, ma semplicemente rinnovarlo con diversi elementi cromati (gli specchietti, le staffe del parafango, il manubrio e la cornice del faro) e nuovi colori. La Bonneville T100 2017 sarà disponibile in Aegean Blue/Fusion White, Intense Orange/New England White o Jet Black. La Bonneville T100 Black 2017, la versione con finiture in nero, si presentarà in Jet Black oppure in Matt Black. Questa classica in chiave moderna monta anche un elegante fanale posteriore a LED e la strumentazione, con contagiri e tachimetro analogici, dispone anche di un display per modificare le diverse impostazioni elettroniche.

La Casa di Hinckley ha messo mano anche alla sella: ora più imbottita e con finitura con profili a contrasto. 

Accessori e kit di depotenziamento - I futuri clienti della Bonneville T100 2017 potranno anche personalizzare il proprio mezzo: Triumph presenta, infatti, una ricca gamma di accessori (oltre 150), tra cui le manopole riscaldate, il cavalletto centrale, il cruise control e le borse laterali in misto cuoio e tela.

Per completare il pacchetto, per i modelli Bonneville T100 distribuiti da fine primavera 2017, sarà disponibile anche un kit di depotenziamento per patente A2 montato in concessionaria. 

Prezzi - La nuova Bonnie T100 costerà 10.400€ nella colorazione nera (Jet Black) e 10.700 nelle due versioni bicolori (blu/bianco e arancio/bianco). La Bonneville T100 Black invece costerà 10.400 nella versione nero lucido, e 10.525 in nero opaco.

 

Scheda tecnica Bonneville T100 e T100 Black 2017

Tipo motore

Bicilindrico parallelo raffreddato a liquido,
8 valvole, SOHC, un intervallo di accensione di 270°

Cilindrata

900 cc

Alesaggio/corsa

84,6 mm x 80 mm

Rapporto di compressione

10,55:1

Potenza massima

55 CV (40,5 kW) a 5.900 giri/min.

Coppia massima

80 Nm a 3.230 giri/min.

Alimentazione

Iniezione elettronica sequenziale multi-point

Scarico

Impianto di scarico 2 in 2 con doppi silenziatori, finitura cromata

Trasmissione finale

Catena X-ring

Frizione

Frizione a coppia assistita multidisco in bagno d’olio azionata da cavo

Cambio

5 rapporti

Powered by: Moto.it

Tutti i siti Sky