16 novembre 2016

Lamborghini Huracan RWD Spyder: puro godimento

print-icon
lam

Svelata alla kermesse di Los Angeles la versione a trazione posteriore della spider bolognese: un V10 5.2 litri aspirato da 580 CV che consente uno scatto da 0 a 100 Km/h in 3.6 secondi raggiungendo una velocità massima di 319 Km/h

Dopo la Huracan Spyder a trazione integrale, è stata svelata a Los Angeles anche la versione a trazione posteriore della scoperta bolognese. La Lamborghini Huracan RWD Spyder, ex LP580-2 (la Casa del Toro ha abbandonato le sigle), monta lo stesso motore della sorella coupé, il V10 5.2 litri aspirato da 580 CV che, unito al peso di 1.509 Kg le consente uno scatto da 0 a 100 Km/h in 3.6 secondi raggiungendo una velocità massima di 319 Km/h. Sarà a listino da gennaio 2017.

Il frontale si differenzia dalla versione a trazione integrale per le prese d'aria dal diverso disegno, che assicurano un grande carico aerodinamico anteriore. Le gomme, sviluppate appositamente da Pirelli, sonoPZero su cerchi Kari da 19". La capote in tela si apre fino ad una velocità di 50 Km/h in circa 17 secondi. Non manca inoltre il tasto Anima che caratterizza tutte le ultime Lamborghini, che permette di scegliere fra i tre diversi profili di guida: Strada, Sport e Corsa.

Powered by: Automoto.it

Tutti i siti Sky