18 novembre 2016

Husqvarna Vitpilen e Svartpilen, il futuro è qui

print-icon

Quelli che nel 2014 erano prototipi sono diventati realtà. Al Salone di Milano debuttano le Vitpilen e Svartpilen 410: base comune ma differente definizione. In vendita da fine 2017        

Le Husqvarna stradali del nuovo corso sono arrivate. Se due anni fa, soltanto un anno dalla rifondazione di Husqvarna passata sotto il controllo di Stefan Pierer e trasferitasi in Austria, a Eicma era stati presentati due concept bike, questa volta al Salone di Milano 2016 sono arrivate le versioni di serie che arriveranno nelle concessionarie l'autunno prossimo.

Due stradali fuori dall’ordinario - sono le Vitpilen (freccia bianca in svedese) 401 e la Svartpilen (freccia nera) 401. Le due moto (la prima è in colorazione bianca e la seconda è in nero) hanno struttura comune, ma una differente definizione. Più sportiveggiante la Vitpilen, con i semi manubri bassi e la guida avanzata, più scrambleristica la Svartpilen, grazie al manubrio rialzato e al portapacchi sul serbatoio. In ogni caso si tratta di due stradali snelle e leggere, essenziali nella composizione e senza niente che non sia realmente necessario. C'è poi un'integrazione visiva delle componenti (serbatoio/fiancatine e sella/codino) che ne esalta la compattezza.

Il cuore - il motore monocilindrico è un quattro tempi dal peso di 36 kg, un bialbero e quattro valvole di 375 cc, che contribuisce a ridurre la larghezza della moto. Ha alimentazione a iniezione con corpo farfallato da 46 mm, acceleratore ride by wire e frizione anti-saltellamento. E' accreditato di una potenza di 44 cavalli e coppia massima di 37 Nm, quanto insomma il gemello montato sulla nota KTM Duke 390 di pari cilindrata.

La ciclistica e strutture - le ruote a raggi sono da 17 pollici e il telaio è d'acciaio con aggiunta di forcellone in lega di alluminio di scuola KTM. Le sospensioni sono WP, una controllata di KTM e freni a disco misurano 320 e 230 mm e le pinze sono ByBre. Il serbatoio della nuova gamma “Real Street” è da 9,5 litri e su quello della Svartpilen 401 c'è un portapacchi. I pneumatici tassellati della Svartpilen sono Pirelli Scorpion Rally STR. La Vitpilen monta invece pneumatici Metzeler M5.
Differenze anche a livello di selle. La Vitpilen adotta una sella biposto monopezzo, mentre la Svartpilen ha due selle separate con un rivestimento diverso e sono previsti accessori tecnici da montare al posto della porzione posteriore della sella.

I prezzi non stati ancora comunicati.

Powered by: Moto.it

Tutti i siti Sky