18 novembre 2016

Porsche 911 RSR, l'inizio di una nuova era

print-icon

Al Salone di Los Angeles 2016 la 911 RSR che concorrerà nella stagione 2017 del WEC nella categoria LMGTE. Grande novità è il motore, in posizione centrale, anzichè a sbalzo dietro l'asse posteriore

Cambia tutto per le corse  - Porsche ha mostrato la sua nuova arma racing al Salone di Los Angeles 2016: trattasi della 911 RSR 2017, omologata per competere nella categoria LMGTE a Le Mans, e, di conseguenza, nel WEC. Oltre ad un design all'insegna del contenimento del peso, la nuova 911 RSR presenta una sostanziale novità: il propulsore, un flat-six di 4.0 litri ultra moderno, è ora posizionato davanti all'assale posteriore e non dietro (quindi a sbalzo) come da sempre sulle 911.

Aerodinamica evoluta - Grazie al posizionamento del motore, i designer hanno potuto installare un diffusore posteriore di dimensioni considerevoli, che, insieme all'ala posteriore "rubata" alla Porsche 919 Hybrid, la vettura LMP1 impegnata nel WEC, garantisce un miglioramento dei livelli di deportanza ed efficienza aerodinamica.

Ad oggi non è previsto un trasferimento alla produzione di serie dell’innovazione del motore centrare (posizionato quindi davanti all’assale posteriore). Ma le corse hanno spesso aperto la strada…

Powered by: Automoto.it

Tutti i siti Sky