21 novembre 2016

GSX-S 125, la novità 2017 fedele allo stile Suzuki

print-icon

La Casa di Hamamatsu ha presentato a Eicma 2016 la GSX-S 125cc, una moto pensata per i più giovani e per chi ama girare in città. E' nuova ma condivide tutto con la sorella più sportiva GSX-R 125

Lo stand del Salone di Milano 2016 di Suzuki si è presentato ricco di novità: oltre alla nuova GSX-R 1000, al Burgman 400 2017, alla piccola sportiva GSX250R e alla V-Strom 250, ecco anche una nuova naked: arriva la GSX-S 125, la versione nuda della giovane GSX-R 125 (svelata a Intermot 2016).

Naked per i più giovani - Come hanno fatto altri Marchi, anche Suzuki si lancia nel mercato delle 125 4 tempi con una sportiva carenata e una naked, che condividono ciclistica, motore ed elettronica. La novità di Eicma 2016 è la GSX-S 125.

L'assenza delle carene mette in mostra il piccolo motore da 125cc raffreddato a liquido da 15 CV (Euro 4). Il faro anteriore a LED riprende le linee di quello della GSX-R, mentre il codino è il medesimo. Inoltre, i fianchetti laterali affilati mostrano il DNA della famiglia delle nude di Hamamatsu.

Nuda ma con stile - Anche la piccola GSX-S 125 monta un moderno display LCD, ricco di informazioni proprio come una moto “grande”: marcia inserita, orologio, chilometraggio, tachimetro e contagiri digitali, indicatore cambio marcia e una comoda spia per il cambio dell’olio motore.

Nata per la città - Il telaio bitrave in acciaio abbraccia il propulsore monocilindrico con iniezione elettronica. L’impianto frenante, con disco anteriore a margherita morso da una pinza a 2 pistoncini con attacco tradizionale, è affiancato dal sistema di frenata assistita ABS (montato di serie). La posizione di guida della GSX-S 125 è più confortevole rispetto a quella della gemella carenata: merito del manubrio, che alza la posizione dei polsi di 100 mm. Inoltre, per favorire la guidabilità nel traffico, la naked da 125cc ha un angolo di sterzata di 40° per lato. La nuova Suzuki GSX-S 125 2017 sarà disponibile in 3 colori: Solid Black 50% Gloss, Stronger Red/Titan Black e l’immancabile Metalic Triton Blue che riprende le grafiche della MotoGP.

Powered by:  Moto.it

Tutti i siti Sky