24 novembre 2016

Dakar 2017, la scoperta della dimensione verticale

print-icon
dak

Presentazione ufficiale a Parigi del leggendario raid edizione 2017: 14 tappe tra il 2 e il 14 gennaio. Una corsa che starà per una settimana in alta quota, oltre i 3.500 metri sul livello del mare

Etienne Lavigne sul palco del Pavillon d’Armenonville di Parigi ha presentato la Dakar 2017, l’edizione delle tre Capitali: Asuncion, La Paz, Buenos Aires. La Dakar dei tre Paesi, Paraguay-Bolivia-Argentina da attraversare in 14 tappe tra il 2 ed il 14 gennaio 2017. Il Direttore della Prova è Marc Coma, che l’anno scorso è arrivato a cose fatte, ma che ora ha alle spalle un’intera stagione di lavoro e può dire con orgoglio che: “Questa sarà una Dakar allo stato puro! La Dakar più dura da quando si corre in Sud America!”.

Navigazione vera - Ecco come Coma ha pensato che sarà la maratona sudamericana: “La parola d’ordine è “Navigazione”, ma non come l’abbiamo conosciuta oggi. Navigazione con i Waypoint, sì, ma che serviranno solo come punti di controllo, e navigazione al GPS, ma là dove lo strumento servirà solo come mezzo di verifica, di validazione a cose fatte, a rotta decisa da parte del Pilota, o del Navigatore.”

Una nuova dimensione - A Coma, così come a Lavigne, piace parlare della prossima sfida come quella della “4a dimensione”, la dimensione “verticale” di un’Edizione che starà per una settimana in alta quota, oltre i 3.500 metri sul livello del mare. Per i poco meno di 500 partecipanti, 196 Moto, 37 Quad, 75 Auto e 50 Camion, e tra questi circa un quarto che sono al debutto, la prima, grande variabile sono quelle sei tappe in Bolivia “tutte più vicino al cielo”.

Tre stati - Dopo l’avvio in Paraguay e le altitudini della Bolivia la Dakar “scenderà” in Argentina, non per una passeggiata nella pampa. Si ricomincia. Altre tre tappe, oltre i 400 chilometri di Prove crono, lo scenario è quello dell’”inferno” delle Dune dell’Ovest, il “catino” arroventato di Fiambala e dintorni con le sue fornaci a oltre 40° all’ombra. Ci sarà insomma da divertisi nelle due settimane di corsa.

Sarà possibile seguire la Dakar 2017 con magazine giornalieri dedicati su Eurosport, canali 210 e 211 della piattaforma Sky

Powered by: Automoto.it

Tutti i siti Sky