02 dicembre 2016

Rally, a Monza sfilano Valentino e Tony Cairoli

print-icon
VR4

Valentino Rossi e Carlo Cassina a bordo della Ford Fiesta RS WRC targata VR46 (Getty)

Il Dottore è il leader della classifica davanti a Dani Sordo. Molto bene Marco Bonanomi navigato da Luigi Pirollo, che chiude in terza posizione davanti ad Alessandro Bosca. Prestazioni strepitose anche per i “Brivio Bros”, direttamente dal team Suzuki di Motogp, quinti davanti a Tony Cairoli

Le prime prove speciali del venerdì hanno dato il via all’attesissimo rally di Monza. In pista molti nomi noti del mondo del Motorsport, da Valentino Rossi che anche quest’anno è passato dalle 2 alle 4 ruote per questo grande appuntamento che ormai è fisso nella sua agenda, a un’altra leggenda del motorsport: Tony Cairoli, che lo scorso anno vinse il Mastershow, fino ai rallisti puri. Tra tutti Dani Sordo, pilota ufficiale del campionato mondiale di Rally (con il team Hyundai Shell WRT).

Nella prima giornata non si è fatto attendere l’attesissimo duello proprio tra Valentino Rossi e Dani Sordo: Lo spagnolo, dopo aver chiuso in testa alla classifica dei tempi la prima prova speciale (Autodromo 1 di 8,5 chilometri) a bordo della sua Hyundai i20 New Generation WRC, si è piazzato davanti a tutti anche nella PS2 con 8 decimi di vantaggio proprio su Rossi, ma al termine della prova è stato penalizzato di 5 secondi per aver urtato un birillo.

Risultato, il Dottore - con la sua Ford Fiesta WRC - è il leader della classifica davanti a Sordo retrocesso di una posizione. Molto bene Marco Bonanomi navigato da Luigi Pirollo, che chiude in terza posizione davanti ad Alessandro Bosca. Prestazioni strepitose anche per i “BrivioBross”, direttamente dal team Suzuki di Motogp, Roberto Brivio (responsabile logistica Suzuki) navigato dal fratello Davide Brivio (team Manager Suzuki): buon risultato per loro, quinti davanti alla Citroen DS3 dell’otto volte campione di motocross, Tony Cairoli.

Tutti i siti Sky