06 dicembre 2016

Un monoposto di F1 stradale esiste e va all'asta

print-icon
for

Il team Lola corse una sola gara ufficiale, poi adattò la monoposto per renderla omologabile all'uso stradale. Viene battuta all'asta oggi!

Fin dagli anni 60 Lola ha fornito i telai ai team di Formula1, ma nel 1997 il suo fondatore, Eric Broadley, decise di iscrivere il team Lola alla stagione come costruttore. In seguito all'unica pessima gara, quella d'esordio in Australia, la T97/30 non corse più perché lo sponsor MasterCard non supportò più il team.

Non potendo più correre in Formula 1, Broadley chiese al team se fosse possibile rendere la monoposto omologabile per l'uso stradale. Alzata di circa 7 cm, dotata di gruppi ottici, indicatori di direzione e freno a mano, ecco che nacque l'unica monoposto al mondo omologata per la strada.

Sarà battuta all'asta a Londra il 7 dicembre, chissà dove finirà il suo V8 da 370 CV? Finirà nel garage di chi sarà disposto a sborsare una cifra intorno ai 100.000 euro.

Powered by: Automoto.it

Tutti i siti Sky