06 dicembre 2016

SBK 2017, ecco come cambiano le regole

print-icon
med

I piloti della SBK durante la Gara2 a Jerez de la Frontera, Spagna, 2016 (LaPresse)

La Superpole determinerà lo schieramento di Gara1 ma poi, l’ordine di arrivo della prima competizione sarà ribaltato per i primi nove al traguardo nella seconda. Scopriamo assieme come, non è tutto così immediato.

Missione spettacolo e per riuscirci Dorna, società che organizza anche il mondiale SBK, ha pensato di modificare le regole del gioco così che i piloti più forti, spesso in sella alle moto più competitive, non possano scappare in solitaria verso la vittoria ma siano costretti a lottare per risalire in testa.

Come cambia la griglia – Lo schieramento della Superpole sarà utile per stabilire il via di Gara1 e fino a qui procede tutto come al solito. Basandosi sull’ordine di arrivo della prima corsa, i primi nove piloti cambieranno disposizione in griglia:

• I tre sul podio di Gara1 saranno poi retrocessi alla terza fila in Gara2. Il vincitore ripartirà nono, il secondo dall’ottava casella mentre il terzo scatterà dalla settimana posizione

• Il quarto di Gara1 aprirà la griglia di partenza scattando dalla prima fila seguito dal quinto classificato, ora secondo, e dal sesto che diventerà terzo al via

 Ecco invece la seconda fila: il pilota che chiuderà con il settimo posto Gara1, scatterà dalla quarta casella, seguito dall’ottavo (ora quinto) e dal nono (ora sesto)

Il resto delle posizioni (dalla decima in giù) resta invariato, quindi sulla base della Superpole

Per il secondo anno consecutivo le derivate di serie affronteranno la stagione con un regolamento nuovo, infatti, dal 2016 le due competizioni sono state divise: Gara1 si corre il sabato e Gara2 la domenica. Dovremo aspettare l’appuntamento inaugurale in Australia per vedere gli effetti delle nuove regole.

Ecco il calendario 2017 (live su Eurosport, piattaforma Sky canali 210/211)

26 febbraio – Australia, Phillip Island 
12 marzo – Thailandia, Buri Ram 
02 aprile – Spagna, Motorland Aragon 
30 aprile – Olanda, TT Circuit Assen 
14 maggio – Italia, Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola 
28 maggio - Regno Unito, Donington Park 
18 giugno - Repubblica San Marino, Misano World Circuit Marco Simoncelli 
09 luglio – USA, Mazda Raceway Laguna Seca 
20 agosto – Germania, Lausitzring 
17 settembre – Portogallo, Portimao 
01 ottobre – Francia,  Magny Cours 
15 ottobre - TBA 
4 novembre – Qatar, Losail

Tutti i siti Sky