12 dicembre 2016

Latvala prende confidenza con la Toyota Yaris WRC

print-icon
Get

Jari-Matti Latvala, pilota finlandese, partecipa al campionato WRC e fino al 2016 ha corso con una Volkswagen (Foto Getty)

Manca l’annuncio, ma l’accordo tra Toyota Gazoo e Jari-Matti Latvala è già “operativo” e in Corsica il pilota, ormai ex-Volkswagen, prova la nuova Yaris WRC

Di sicuro Sébastien Ogier ha creato lo scompiglio tra le marche e i team impegnati nella definizione della stagione 2017 del WRC. Almeno quelli più importanti e… solvibili. La “liquidità”, si sa, è sempre un buon argomento ma non sembra essere stata sufficiente, o determinante, nello sviluppo della trattativa Toyota-Ogier, al punto che il team ha “prestamente” girato pagina definendo in quattro e quattro otto l’accordo che più era nelle sue… corde, quello con Jari-Matti Latvala, e tutti si sono immediatamente messi al lavoro.

Alcuni elementi fanno pensare che la definizione dell’accordo è effettivamente delle ultime ore, d'altro canto però, dopo tanti discorsi e tiramolla con il “Cannibale”, è venuta l’ora di tagliare i tempi e di mettersi al lavoro. Obiettivo Montecarlo, insomma, se possibile nel completo recupero della tabella di marcia. Sotto questo aspetto sarebbe singolare, ma perfettamente in linea con i valori in campo, se dovessimo constatare che quella che è stata dipinta un po’ come la Cenerentola del “Gruppone”, vista poco e testimoniata in ritardo sul programma di test e di sviluppo, potrebbe invece arrivare alla linea di partenza della nuova stagione già con una buona mano da giocare.

Jari-Matti Latvala è senz’altro una di queste, forse la migliore. E in questo caso, non soltanto per la bravura e la classe del pilota, ma per il fatto che la sua “convocazione” va a completare il piano di una vera e propria “Nazionale Finlandese” del WRC. Ed ecco la notizia che non sapevate. Latvala era da tempo nei piani di mister Tommi Makinen, ma c’erano ancora in ballo Volkswagen e altre, ancora più particolari e contorte trattative, diventate infernali con la “liberazione” di Ogier. Oggi che tutti i tasselli, o quasi, sono andati a posto, finalmente Toyota potrà schierare la formazione “tipo”, forte dell’inamovibile Hanninen, di Latvala e di un altro pilota (Lappi? Suninen ?) per un completamento del programma della terza vettura, più avanti.

Contenti per la “sistemazione” di Jari-Matti, indirizziamo all’avventura Toyota che ritorna dopo oltre tre lustri e a tutta la squadra il nostro in bocca al lupo! (Così non ci fissiamo troppo su quello che Ogier e “qualcun altro” non vogliono ancora dirvi).

Powered by: Automoto.it

Tutti i siti Sky