03 gennaio 2017

Dakar 2017, Day 2: vincono Loeb e Price

print-icon
DAK

803 i km complessivi per la seconda tappa da Resistencia a San Miguel di Tucuman. Nelle auto grande prova di Loeb con Peugeot; nelle moto tutti alle spalle di Price

Il riepilogo della seconda giornata della Dakar 2017: 803 i km complessivi per la tappa da Resistencia a San Miguel di Tucuman.

Ore 19.17 - Stephane Peterhansel chiude con il settimo tempo in classifica generale, ad oltre 7' di ritardo da Loeb. La Dakar è ancora molto lunga, ed il francese saprà farsi valere

Ore 19.09 - Al-Attiyah si conferma in seconda posizione, dimostrando quanto sia buono il lavoro svolto per preparare il suo Hilux. Alle sue spalle, è stata una battaglia serrata tra Carlos Sainz e Giniel de Villiers

Ore 18.40 - Sebastien Loeb si aggiudica la seconda tappa della Dakar 2017!

Ore 18.27 - Per Pons Giornata da dimenticare. Dopo il bel risultato di ieri, il portacolori di Ford è bloccato ai lati della pista senza una ruota posteriore, in attesa dell'assistenza.

Ore 18.07 - Loeb inarrestabile. L'alsaziano, al CP3, aumenta il margine su Al-Attiyah a 1'30".

Ore 18.00 - Loeb incrementa ancora il proprio margine al CP2, mentre Stephane Peterhansel perde terreno. 

Ore 17.45 - Sebastien Loeb balza al comando! Sono bastati i primi km dalla partenza al CP1 per imporre la legge del Cannibale e della Peugeot 3008 DKR

Ore 17.30 - Al primo rilevamento cronometrico, la Toyota Hilux di Nasser Al-Attiyah guida il gruppo

Ore 17.02 - Toby Price  vince la prova speciale e balza in testa alla classifica generale

Ore 16.55 - Xavi Pons si ferma! La Ford dello spagnolo è rimasta immobile per qualche minuto prima di ripartire normalmente. Per Pons le speranze di una vittoria di tappa se ne vanno

Ore 16.48 - De Soultrait si conferma su solidi livelli. Il francese della Yamaha si aggiudica il terzo tempo provvisorio di giornata, a 44" da Walkner

Ore 16.39 - Matthias Walkner termina la prova speciale. L'austriaco è provvisoriamente in testa alla classifica di giornata, seguito a 3'" di ritardo da Goncalves. L'unico che al momento sembra essere nelle condizioni di fare meglio di lui è Toby Price

Ore 16.23 - Toby Price incrementa il proprio vantaggio! L'australiano sta letteralmente volando: il pilota KTM ha ora 3'33"" di vantaggio sul compagno di team, Walkner, margine che sale a 4' su Goncalves e Barrda.

Ore 16.00 - Anche le prime auto sono partite per affrontare la prova speciale

Ore 15.57 - Tappa davvero veloce per le moto, oggi. In alcuni tratti, i concorrenti hanno raggiunto e superato i 180 km/h.

Ore 15.39 - Grande numero di Toby Price. L'australiano, in sella alla sua KTM n.1, passa al CP2 con un vantaggio di ben 2'42" sul compagno di squadra, Walkner

Ore 15.17 - An che Stefan Svitko risponde "presente". L'esperto polacco è transitato al CP1 con il terzo tempo assoluto. Bene anche il nostro Alessandro Botturi su Yamaha e Quintanilla. Van Beveren, invece, accusa già un ritardo di 4 minuti dai migliori.

Ore 15.07 - Matthias Walkner passa in testa al CP1. L'austriaco ha rifilato un distacco di 43" a Barreda: sta andando come un fulmine!

Ore 15.04 - Dopo 120 km di prova già andati in archivio, Barreda si porta al comando nel primo rilevamento cronometrico.

Ore 14.59 - Brabec, partito in seconda posizione, incalza da vicino Pedrero, il quale virtualmente cede all'americano il comando della generale

Ore 14.37 - Anche Laia Sanz, pilota ufficiale KTM, ha preso il via. La ragazza è una delle 9 donne iscritte alla Dakar 2017 ed ha un chiodo fisso in testa: arrivare a Buenos Aires tra i primi 10 classificati della generale, impresa che le riuscì già nel 2015

Ore 14.20 - È appena partito anche Toby Price. Il vincitore del 2016, dopo una prima frazione di studio, è chiamato a mostrare gli artigli in questi 275 km contro il cronometro

Ore 14.12  - Anche Svitko e Quintanilla hanno incominciato la loro frazione cronometrata. Per il secondo ed il terzo classificato dell'edizione 2016, la tappa di ieri è stata l'occasione per saggiare i mezzi tecnici, una sorta di prova generale prima della "vera" Dakar che inizia oggi.

Ore 13.48 - Lo spagnolo avrà il duro compito di fare da battistrada. Alle sue spalle, i big sono davvero agguerriti, a cominciare da Goncalves - veterano della specialità - Barreda - che vuole recuperare dopo aver perso terreno - ed uno scatenatoToby Price.

Ore 13.30 - E si parte! Ad aprire le danze è proprio Pedrero, sulla sua Sherco TVS

Ore 12.00 - Iniziamo subito con il dirvi che de Soultrait è stato penalizzato. Il pilota della Yamaha non ha rispettato i limiti di velocità durante un tratto di trasferimento e, come da regolamento, gli è stata inflitta una sanzione. Al comando della generale di categoria troviamo quindi Pedrero, con la sua Sherco.

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky