05 gennaio 2017

Dakar, quarta tappa: Despres e Barreda i più forti

print-icon
PEU

Foto Getty

Dopo la massacrante terza tappa, la carovana ha affrontato i 521 km da San Salvador de Jujui a Tupiza, in Bolivia. Out Al-Attiyah e Price, perdono terreno anche Loeb e Peterhansel. Tutto sul Raid nel magazine serale di Eurosport canale 210 piattaforma Sky (ore 23)

Dopo la massacrante terza tappa, la carovana ha affrontato i 521 km della quarta frazione, da San Salvador de Jujui a Tupiza, in Bolivia. Tappa durissima, ricca di colpi di scena. Out Al-Attiyah e Price, perdono terreno anche Loeb e Peterhansel. Tutto sul Raid nel magazine serale di Eurosport canale 210 piattaforma Sky (ore 23)

Auto - La quarta tappa rivoluziona e non poco la classifica delle auto. Al-Attiyah non è partito per la speciale: i danni riportati dalla sua Hilux erano troppo seri per proseguire. Peterhansel e Loeb perdono terreno nei confronti di Despres, che artiglia la prima vittoria su quattro ruote dopo aver vinto ben 5 edizioni del raid su moto. Esce di scena anche Carlos Sainz. L'ex pilota WRC è caduto in un burrone, ed ora ha più di due ore di ritardo da Despres, che si porta al comando della Classifica Generale.

Pos.

Name

Mark

Time

variation

1

307

DESPRES (FRA)

CASTERA (FRA)

PEUGEOT

04:22:55

-

2

303

HIRVONEN (FIN)

PERIN (FRA)

MINI

04:33:46

00:10:51

3

305

ROMA (ESP)

HARO BRAVO (ESP)

TOYOTA

04:35:46

00:12:51

4

300

PETERHANSEL (FRA)

COTTRET (FRA)

PEUGEOT

04:38:10

00:15:15

5

309

LOEB (FRA)

ELENA (MCO)

PEUGEOT

04:45:08

00:22:13

Moto - la Dakar perde il suo campione in carica, Toby Price, vittima di una brutta caduta (frattura del femore). L'australiano è stato prontamente soccorso e trasportato in elicottero al più vicino ospedale. Anche il nostro Alessandro Botturi è stato costretto ad abbandonare: il pilota Yamaha ha perso il controllo della sua moto in un tratto veloce, cadendo e riportando la frattura di alcune costole, oltre ad un leggero trauma cranico. La tappa va a Walkner (KTM) con Barreda che esce a testa alta, consolidando il primato in classifica.

Pos.

Name

Mark

Time

Variation

1

11

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

12:35:43

 

2

3

QUINTANILLA (CHL)

HUSQVARNA

12:54:02

00:18:19

3

16

WALKNER (AUT)

KTM

12:56:09

00:20:26

4

2

SVITKO (SVK)

KTM

12:59:54

00:24:11

5

14

SUNDERLAND (GBR)

KTM

13:00:14

00:24:31

La tappa in dettaglio

21.54 – Sainz giornata difficilissima. Con due ore di ritardo rispetto ai migliori, anche Carlos Sainz taglia il traguardo. Per lo spagnolo le speranze del podio di Buenos Aires se ne vanno.

19.50 - E Despres conquista la tappa! Il pilota Peugeot balza in testa alla classifica generale, sfruttando la giornata nerissima degli altri compagni di squadra. Loeb è giunto al traguardo con oltre 22' di ritardo, Peterhansel 15' mentre non è ancora arrivato Sainz!

19.20 - Carlos Sainz cade in un burrone. Niente di grave, e dopo alcuni minuti la marcia dell'ex pilota WRC riprende, ma il distacco da Despres è oramai irrecuperabile

19.08 - Stanno per arrivare le prime auto. A pochi km dalla conclusione, Despres comanda la classifica di giornata con oltre 6' di vantaggio sulla Hilux di Nani Roma. Dopo un iniziale smarrimento e alcuni problemi tecnici, le altre Peugeot 3008 DKR di Loeb, Sainz e Peterhansel hanno tenuto il passo di Despres, pur continuando a patire forti distacchi. Dakar finita, invece, per Al Rajhi, che si ritira

18.45 - Anche Alessandro Botturi è costretto a dare forfait. Il pilota ufficiale Yamaha è caduto a 30 km dal traguardo, riportando qualche escoriazione e ferite al capo. L'italiano è stato prontamente soccorso dall'equipe medica, ed ora è affidato alle loro cure

18.15 - Dakar che parla francese tra le due ruote: Michael Metge chiude al terzo posto, mentre quarto è Xavier de Soultrait, su Yamaha

17.46 - La vittoria di tappa va a Matthias Walkner, che precede la Honda di Barreda di 2'02". Ancora in procinto di arrivare gli altri centauri, ma nessuno dovrebbe impensierire l'austriaco

17.20 - Clamoroso! Caduta per Price! Il pilota KTM è stato trasportato con l'elisoccorso al vicino ospedale. Per lui si sospetta la frattura del femore. Dakar finita per il campione 2016

17.10 - Al CP1 primo Despes con la Peugeot 3008 DKR. Tra le due ruote, invece, al WP10 è Toby Price a registrare il miglior intertempo di giornata

16.20 - È la giornata delle sorprese alla Dakar. Tra le auto, Loeb perde 25' al secondo Way Point. Nello stesso rilevamento, si accendono i riflettori su Boris Garafulic, il quale - al suo settimo raid - ha fatto registrare il terzo tempo assoluto, a meno di 4' da Roma. Tra le moto Barreda, da poco entrato in Bolivia, paga pegno nei confronti delle KTM di Price e Walkner, con l'australiano che torna a condurre la tappa.

16.05 – Roma c’e’! Quando i big sono transitati al WP2, è Nani Roma sulla Toyota Hilux a regolare il gruppo. Lo spagnolo si sta giocando la vittoria di tappa con la 3008 DKR di Despres, mentre l'altra Peugeot - quella di Loeb - sta patendo problemi di affidabilità.

15.41 - Problemi in casa Peugeot! Sia Loeb che Peterhansel sono segnalati fermi. Il campione in carica ha avuto dei problemi mentre si avvicinava ad un truck, mentre la 3008 DKR dell'alsaziano è immobile da 5'.

15.21 - Perde terreno Carlos Sainz! Il pilota spagnolo, al WP1, è transitato con 10 minuti di ritardo da Peterhansel...dopo nemmeno mezzora di gara!

14.45 - Barreda si conferma leader di giornata. Il pilota Honda transita al CP1 con un importante margine sulla KTM di Matthias Walkner. mentre è ancora in difficoltà il campione 2016, Toby Price: per l'australiano il ritardo al primo rilevamento cronometrico è di 3'47".

14.12 - Incidente per Armand Monleon! Il motociclista sta bene, è cosciente, ma verrà trasportato con l'ausilio dell'elisoccorso al più vicino ospedale.

13.30 - Un colpo di scena non inatteso: Nasser Al-Attiyah, dopo aver perso quasi 2 ore e 30' nella tappa di ieri, si ritira. Abbandona così l'alfiere Toyota Gazoo Racing vincitore di due Dakar. I danni patiti alla sua Hilux erano troppo gravi, e l'equipe del qatariota non è riuscita a riparare l'auto.

13.07 - Al WP1 Toby Price fa registrare il miglior intertempo. L'australiano precede di 1'17" la Honda di Barreda, dominatore incontrastato della giornata di ieri. Terza posizione provvisoria per la KTM di Matthias Walkner.

12.59 - Ennesima, bellissima pagina di sport scritta alla Dakar. Philippe Croizon, quadriamputato, è ancora in gra tra le auto. A lui vanno i nostri migliori auguri ed auspici

11.47 – Già 15 KO. Le asperità della terza tappa hanno costretto molti piloti al ritiro. Sono 15, tra auto, moto e quat, i partecipanti che non sono partiti alla volta di Tupiza

11.35 - Avverse condizioni meteo, nebbia a banchi e forte pioggia in alcuni tratti della speciale di 416 km, hanno costretto gli organizzatori a posticipare la partenza programmata

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky