14 gennaio 2017

Dakar 2017, trionfano Peterhansel e Sunderland

print-icon
DAK

Dakar 2017, podio Peugeot (Foto Getty)

Festeggia la Peugeot nelle quattro ruote: vince uno straordinario Peterhansel (e sono 13!) davanti a Loeb e ad un Despres forte ora anche in macchina. Nelle moto tripletta KTM con Sunderland davanti a tutti, la Honda mastica amaro

Stéphane Peterhansel vince la Dakar 2017, è la settima volta in auto dopo le 6 in moto. In tutto fanno tredici trionfi in carriera. Un record fantastico, stratosferico, inarrivabile. Alle spalle della Peugeot 3008 DKR di Mr Dakar ecco Seb Loeb, pilota straordinario, capace di dominare il mondo del rally WRC, di farsi valere in pista e ora anche Dakariano di primissimo livello (5 speciali vinte ed è solo alla sua seconda partecipazione). Terzo gradino del podio per Despes, già fortissimo e vincente con le moto, oggi un grande anche con le quattro ruote. Dominio Peugeot quindi, con Nani Roma che chiude quarto con la prima Toyota davanti a Giniel De Villiers. La prima Mini è solo quinta con la sorpresa Terranova.
Grandi delusi dell’edizione 2017 della Dakar sono sicuramente Sainz, che dopo il tremendo volo nel burrone può comunque esser contento per esserne uscito vivo, e Nasser Al-Attiyah fuori subito dalla corsa per un indicente.

Nelle moto la Dakar 2017 è un dominio KTM che mette tre uomini sul podio (manca solo il trasferimento finale per l’ufficialità assoluta ma le cose sono fatte). Vince Sunderland con secondo Walkner e terzo Farres, oggi il migliore con van Beveren. La factory austriaca esce alla grande dal raid sudamericano che nella quarta tappa con il ritiro di Toby Price, vittima di una quadrupla frattura del femore, aveva preso una brutta piega.
amaro, molto amaro la Honda HRC che ha pagato carissimo un rifornimento non autorizzato, costato un’ora di penalizzazione a Barreda che ancora una volta si è dimostrato velocissimo (4 speciali vinte). 

Cinque sono i motociclisti italiani che sono riusciti a terminare la corsa. Simone Agazzi, 37esimo a poco più di sette ore, con subito dietro di lui Alessandro Ruoso. 51esimo Manuel Lucchese, Diocleziano Toia 58esimo e 85esimo Franco Picco, uno che non molla mai dopo 25 anni di Dakar.

Classifica finale auto

Pos        Pilota/navigatore            Auto                     Tempo/distacco

1             Peterhansel-Cottret       Peugeot              28h49'30”

2             Loeb-Elena                     Peugeot              +5'13"

3             Despres-Castera            Peugeot              +33'28"

4             Roma-Haro Bravo          Toyota                 +1h16'43"

5             De Villiers-Von Zitz.         Toyota                 +1h49'48"

6             Terranova-Schultz          Mini                      +1h52'31"

7             Przygonsky-Colsoul         Mini                      +4h14'47"

8             Dumas-Guehennec         Peugeot              +4h24'01"

9             Rautenbach-Howie         Toyota                  +4h40'13"

10           Abu Issa-Panseri             Mini                      +4h53'30"

Classifica finale moto

Pos.       Pilota                                Moto                    Tempo/Gap          Penalità

1             Sam Sunderland              KTM                      32.06'22"            

2             Matthias Walkner            KTM                      +32'00"                +5'00"

3             Gerard Farres                 KTM                      +35'40"

4             Adrian van Beveren         Yamaha               +36'28"                 +1'00"

5             Joan Barreda                   Honda                  +43'08"                 +58'01"

6             Paulo Goncalves              Honda                  +52'29"                 +48'20"

7             Pela Renet                      Husqvarna            +57'35"

8             Franco Caimi                   Honda                  +1.42'18"              +1.05'00"

9             Helder Rodrigues            Yamaha               +2.03'06"               +0'27"

10           Joaquim Rodrigues         Hero Speedb.       +2.19'37"             

Tutti i siti Sky