24 gennaio 2017

Porsche 917, all'asta la regina dell'endurance

print-icon
917

Chi non ha mai sentito nominare la Porsche 917? Una delle auto più famose - e vincenti - di sempre nella storia delle competizioni, verrà battuta all'asta. Il prezzo? Non è per tutti...

Se la definissimo come una delle migliori auto da corsa della storia, non saremmo smentiti. Stiamo parlando della leggendaria Porsche 917, vera regina delle competizioni di tutto il mondo negli anni ‘70, capace di imporsi – per citarne alcuni eventi – alla 24 Ore di Le Mans, nel World Sportscar Championship e nel Can-Am.

Lo sviluppo della 917 ebbe inizio nel 1968, con l’obbiettivo dichiarato dalla casa madre di vincere a Le Mans. Porsche sviluppò specifiche tecniche di assoluto rilievo. Sotto il cofano motore, furono installate due unità a 6 cilindri boxer per una cilindrata complessiva di 4.5 litri – aumentata nel corso degli anni a 4.9 litri – ed una potenza massima di circa 1.100 CV. Valori straordinari per l’epoca, che consentirono alla Porsche di imporsi praticamente su ogni tracciato esistente.

Un primo prototipo della 917, la 917/10-001, finirà all’asta da Sotheby’s Paris il prossimo 8 febbraio. Si tratta di un esemplare praticamente unico: finito di assemblare il 3 dicembre del 1970, l’auto venne utilizzata come test-car e come vettura laboratorio. Willi Kauhsen riuscì ad acquistarla dalla casa madre, impiegandola poi in svariate competizioni tra l’Europa, il Nord America e gli Stati Uniti.

Sarà battuta al’asta, secondo gli esperti, per una cifra compresa tra i 4,6 ed i 5,5 milioni di euro.

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky