29 gennaio 2017

Cross, parte dall'Italia la stagione 2017

print-icon
CRO

Gli Internazionali d’Italia partono sulla sabbia sarda con l’eccezionale cast capitanato da Herlings, Febvre, Gajser e Cairoli

La stagione Motocross non poteva avere un inizio migliore di quello che avrà oggi in Italia. A poco più di un mese dal via iridato del Qatar, tutti gli attesi contendenti al titolo MXGP sono già pronti per prendersi le misure e si schierano dietro al cancello della prova d’apertura degli Internazionali d’Italia.

L’impegnativa pista di Riola Sardo attende infatti gli ufficiali KTM Jeffrey Herlings e Tony Cairoli, l’ex iridato Yamaha Romain Febvre e il campione in carica Tim Gajser alla loro prima sfida dell’anno, affiancati da altri nomi altisonanti del Gotha del Mondiale come Max Nagl, Shaun Simpson, Arnaud Tonus, Valentin Guillod, Jeremy Van Horebeek, Evgeny Bobryshev, Max Anstie e Glenn Coldenhoff, ai quali vanno aggiunti gli azzurri David Philippaerts e Alex Lupino.

Un menu degno dei grandi eventi, completato dagli attesi protagonisti della MX2 come Benoit Paturel, Jorge Prado, e Pauls Jonass, oltre ai portacolori di casa Michele Cervellin, campione 2016, Samuele Bernardini, Davide Bonini e Ivo Monticelli. Il quadro è completato anche quest’anno dai giovani della 125, che hanno come favorito Gianluca Facchetti quest’anno con i colori Husqvarna.

Il programma è concentrato in unica giornata, con la manche della classe 250 e quella della 450 che anticipano quella Elite riservata ai 20 migliori piazzati delle due categorie.

Dalla Sardegna la domenica successiva gli Internazionali d’Italia passano tracciato romano di Malagrotta, per poi chiudere i battenti la settimana dopo nella Lommel nostrana, il tracciato lombardo di Ottobiano.

Powered by moto.it

Tutti i siti Sky