11 febbraio 2017

Harley-Davidson Road King Special 2017

print-icon
har

Nuovo propulsore Milwaukee Eight e diverse variazioni tecniche ed estetiche per la più classica delle H-D

Continua l’adozione del nuovo propulsore Milwaukee-Eight da parte della gamma Harley-Davidson Touring: stavolta tocca alla Road King Special, il cui modello 2017 viene aggiornato con il più recente motore della Casa del Bar & Shield.

Quello che forse è il modello più classico della gamma H-D (affonda le radici nella FL del 1949...) cambia un po’ nell’estetica, abbandonando molte cromature in favore delle tinte scure che ultimamente vanno per la maggiore in quel di Milwaukee. L’avantreno è dominato dal nero, con forcella e coperchio del faro (sopra il quale campeggia un inedito manubrio mini-ape, che non sacrifica troppo in termini di comodità sull’altare dello stile) neri lucidi.

Allo stesso modo, il nuovo Milwaukee-Eight 107, pur mantenendo alcune aree cromate, è cupo e minaccioso, e la stessa tinta dark si ritrova su paramotore, manubrio, comandi manuali, specchietti, indicatori di direzione, silenziatori, cerchi e coperchi vari.

Oltre al motore, però, la Road King Special adotta anche tutte le altre migliorie introdotte dalla nuova gamma Touring, in particolare riguardo le sospensioni Showa, più performanti e comode, con forcella SDBV e doppio ammortizzatore emulsion-technology, caratterizzati da un range di taratura del precarico più ampio del 15%. Completano il quadro la frenata combinata e gestita da ABS, e l’antifurto Harley-Davidson Smart Security System.

Powered by: Moto.it

Tutti i siti Sky