12 febbraio 2017

WRC 2017, Rally Svezia: il ritorno della Toyota

print-icon
TOY

Jari-Matti Latvala in Svezia regala a Toyota il primo successo nel WRC dal 1999. Completano il podio i due alfieri della M-Sport, Ott Tanak e Sébastien Ogier, campione del mondo in gara.

Toyota sugli scudi nel Rally di Svezia: il finlandese Jari-Matti Latvala si è aggiudicato il secondo appuntamento del mondiale WRC al volante della sua Yaris WRC. Si tratta del primo successo per la casa nipponica dal ritorno nel mondiale Rally: l'ultima vittoria di Toyota risaliva al Rally di Cina del 1999, occasione in cui ad imporsi fu Didier Auriol. Latvala, invece, mancava dal primo gradino del podio dal Rally del Messico dello scorso anno; l'acuto in Svezia è il diciassettesimo in carriera per il trentunenne finlandese.

Il grave errore commesso da Thierry Neuville, finito contro le barriere al volante della sua Hyundai i20 Coupé nel corso della Super Speciale di sabato pomeriggio, ha de facto consegnato il Rally di Svezia nelle mani di Latvala, che ha gestito sapientemente il vantaggio nei confronti degli inseguitori al volante della Yaris WRC, dimostratasi veloce e competitiva.

Gli altri due gradini del podio sono occupati dai due alfieri della M-Sport, l'estone Ott Tanak e il quattro volte campione del mondo, Sébastien Ogier, su Ford Fiesta RS WRC. Proprio il francese è stato protagonista di un testacoda durante la Prova Speciale 16; il tempo perso per riuscire a girarsi ha impedito al francese l'assalto al secondo posto.

La prima delle Hyundai i20 Coupé in classifica è quella affidata allo spagnolo Dani Sordo, quarto, che ha preceduto la Citroen C3 WRC dell'irlandese Craig Breen, il migliore del team Citroen Abu Dhabi WRT.

Powered by automoto.it

Tutti i siti Sky