29 marzo 2017

TCR 2017, start in Georgia: Comini punta al tris

print-icon
Aud

Stefano Comini (Audi RS 3) - Foto: Official profile Twitter TCR

Stefano Comini, dopo aver vinto gli ultimi due campionati, punta al terzo titolo con la nuova Audi che insieme a Kia entra nel mondiale, a testimonianza di un movimento in grande crescita. Il 14 marzo si corre sul circuito di Monza

Nato solo tre anni fa, il TCR è una competizione internazionale che è cresciuta in maniera esponenziale, al punto da suscitare l’interesse di nuove case. Da quest’anno si presenteranno al via anche Audi e Kia, per un totale di sette costruttori  (insieme a VW, Opel, Seat, Alfa Romeo, Honda). Con estrema soddisfazione di Marcello Lotti, boss dell’International Series, visto l’accresciuto appeal della sua creatura.

Esce Montecarlo, entra Monza - Nove appuntamenti in agenda, a partire dalla tappa inaugurale in Georgia, che vedrà incrementare a venti i piloti che si daranno battaglia nel corso della stagione. Sarà la prima volta per il Rustavi International Motopark che farà il suo esordio in TCR il 2 aprile. Mentre, esce dal calendario il Principato di Monaco, una lieta notizia per l’Italia perché a subentrare sarà il circuito di Monza in data 14 maggio.

Comini in rampa di lancio - In prima linea sempre Stefano Comini, da quest’anno con Audi per puntare dritto al tris, dopo aver trionfato negli ultimi due campionati con marchi diversi.  Non sarà certo una passeggiata di salute per il pilota svizzero, vista l’agguerrita concorrenza dell’International Series e, del feeling con la nuova vettura, tutto da costruire in corso d’opera. Il vice campione James Nash (Seat Leon) non starà certo a guardare e proverà ad interrompere il dominio del pilota svizzero.  Poi il francese Jan - Karl Vernay (Volkswagen) e lo spagnolo Pepe Oriola (Seat Leon), possono considerarsi dei seri pretendenti alla vittoria finale.

Sarà possibile seguire il campionato su Sky Sport Formula 1 HD (canale 207  della piattaforma Sky).

  Il calendario TCR 2017

2/04  Georgia

16/04 Bahrain

7/05 Belgio

14/05 Italia

11/06 Austria

2/07 Ungheria

9/07 Germania

3/09 Thailandia

26/11 Abu Dhabi

Tutti i siti Sky