17 maggio 2017

Hayden investito in bici, è grave. In mattinata il bollettino

print-icon

Il pilota è stato travolto da un'auto sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto. Stabilizzato a Rimini, è poi stato trasportato in elicottero all'ospedale "Bufalini" di Cesena. Le sue condizioni restano critiche: le lesioni accertate parlano di trauma addominale con fratture multiple al bacino e di un grave trauma cranico. Per ora non verrà operato

GLI AGGIORNAMENTI SULLE CONDIZIONI DI NICKY HAYDEN

Grave incidente per il pilota statunitense della Superbike, Nicky Hayden, investito da un'auto mentre era in bici a Misano Adriatico. E' successo intorno alle 14, sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto. Trasportato all'ospedale "Bufalini" di Cesena, resta in condizioni critiche.

LA RICOSTRUZIONE 

Lo statunitense (che aveva scelto di rimanere con la moglie in albergo a Cattolica, dopo il weekend di Superbike a Imola) intorno alle 14 è stato investito da una Peugeot 206 - condotta da un 30enne residente a Morciano di Romagna, rimasto illeso - mentre stava pedalando sulla sua bici da corsa a Misano Adriatico, nel Riminese, ad un incrocio con via Ca' Raffaelli con via Tavoleto, la strada che collega Riccione e, appunto, Tavoleto, cittadina sulle colline pesaresi. Non si sarebbe trattato nè di un tamponamento nè di uno scontro frontale, ma di un impatto perpendicolare tra la bicicletta e l'auto. Nicky Hayden, contrariamente a quanto emerso nelle prime ore e alla giornata di ieri (quando aveva fatto un giri in bici in compagnia di Denis Pazzaglini, meccanico tabellista di Pedrosa), oggi non era in gruppo ma stava pedalando da solo.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, con un'ambulanza e un'auto medicalizzata, per prestare le prime cure al campione americano trasferito con il codice di massima gravità all'ospedale "Infermi" di Rimini, dove è stato ricoverato in prognosi riservata a causa di un forte trauma addominale e un trauma cranico.

TRASPORTATO A CESENA

Nell'ospedale riminese, Hayden è stato stabilizzato per poi essere trasportato in stato di incoscienza con l'elisoccorso al "Bufalini" di Cesena, trauma center di riferimento dell'area vasta dell'Ausl Romagna in cui si trova anche il reparto di neurochirurgia.

RESTA GRAVE, NOTTE CRUCIALE

Le condizioni di Nicky Hayden sono stazionarie ma critiche, il pilota statunitense è in pericolo di vita. Le lesioni accertate parlano di trauma addominale con fratture multiple al bacino, una delle quali esposta, e un grave trauma cranico che ha generato una vasta emorragia cerebrale. Per allentare la pressione endocranica e in attesa di sviluppi che dicano se il suo fisico puó reggere un intervento alla testa, ad Hayden è stata applicata una sonda. La notte sarà cruciale per verificare se ci saranno evoluzioni nelle sue condizioni generali.

IL MESSAGGIO DELLA DUCATI 

La Ducati, suo ex team, ha postato su Twitter con l'hashtag #gonicky: "I nostri pensieri sono per Nicky, che è stato parte della famiglia per anni".

E QUELLO DELLA SUPERBIKE 

"A seguito dell'incidente in bicicletta di questo pomeriggio, facciamo i nostri migliori auguri a @NickyHayden. Torna resto, Nicky!", si legge sull'account ufficiale del Mondiale di Superbike, al quale Hayden partecipa per il secondo anno di fila. Un messaggio che viene ripreso anche dal profilo twitter della MotoGP, che aggiunge: "Dita incrociate per @NickyHayden #GoNicky".

IL SUPPORTO DEGLI ALTRI PILOTI

Il primo a lasciare un messaggio per Hayden sui social è il pilota argentino di Superbike Leandro Mercado: "Siamo tutti con te!". Successivamente sono arrivati altri tweet di team e colleghi per manifestare il loro sostegno alo statunitense. Bautista sul proprio account: "Forza Nicky!!! Tieni duro!!! I miei migliori auguri!!!", Lorenzo e Dovizioso: "Sii forte", Marc Marquez: "Ti mando tutta la forza del mondo, tutti i miei pensieri sono per te", Iannone: "Non mollare, amico mio!".

L'INCIDENTE DI NICKY HAYDEN

Tutti i siti Sky