21 maggio 2017

Nicky Hayden sempre grave, gli aggiornamenti di domenica

print-icon
hay

Situazione sempre invariata nel bollettino medico delle 12 di domenica: il pilota statunitense è sempre gravissimo, la prognosi resta riservata. A preoccupare è il vasto edema cerebrale che impedisce ai medici di intervenire chirurgicamente

"Permangono sempre gravissime le condizioni cliniche del pilota Nicky Hayden e il quadro clinico generale resta invariato. Il paziente è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena in prognosi riservata". Nessun miglioramento nel bollettino delle ore 12 di domenica sulle condizioni di Nicky Hayden, pilota di Superbike ed ex campione MotoGP, ricoverato da mercoledì 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Bufalini" di Cesena. Il 36enne campione del mondo della MotoGP nel 2006 è stato travolto a Misano Adriatico da un'auto mentre si allenava sulla sua bici da corsa. 

Intervento chirurgico impossibile

Hayden ha subito un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale. I medici non possono intervenire chirurgicamente per ridurre l'edema, vista la sua vastità (8 mm).

Incaricato un perito per chiarire la dinamica

Il pubblico ministero Paolo Gengarelli, titolare del fascicolo, nominerà un proprio perito per chiarire la dinamica dell'incidente dopo i rilievi eseguiti dall’Infortunistica del Corpo intercomunale della polizia municipale. E' probabile che la stessa cosa facciano il legale della famiglia Hayden e quello dell'automobilista. Al centro della perizia ci sarà, soprattutto, la ricostruzione della velocità tenuta del mezzo con il quale si è scontrato Hayden. 

Ritrovato un iPod acceso

Sul luogo dell'incidente è stato ritrovato un iPod acceso, che poi è stato anche sequestrato. Si valuta la possibilità che Hayden stesse ascoltando musica mentre pedalava in sella alla sua bici. Altra valutazione che sarà fatta, con un sopralluogo fatto nella stessa ora dell'incidente, è se il sole possa avere disturbato e limitato la visibilità di Hayden, dell'automobilista o di entrambi.

Dramma Hayden, i video

Il ragazzo: "E' sbucato all'improvviso"

Nella giornata di venerdì il ragazzo alla guida dell'auto che ha investito Hayden, ancora sotto choc, si è detto addolorato per l'accaduto e ha affermato che Hayden "è sbucato all'improvviso da uno Stop". Il giovane è stato sottoposto anche ad alcol test con esito negativo.

La famiglia al fianco di Nicky

Sempre accanto al campione statunitense la sua famiglia: non si muovono da Cesena il fratello di Nicky, Tommy (ex pilota professionista), e la mamma Rose. La fidanzata Jackie è accanto al pilota da subito dopo l'incidente, così come lo staff della Red Bull Honda World Superbike. Il papà Earl, invece, costretto a rimanere negli Usa per un recente problema cardiaco che non gli consente di volare.

Tutti i siti Sky