Caricamento in corso...
27 giugno 2017

WRC 2017, Polonia: alla ricerca di un padrone

print-icon
Get

Sebastien Ogier, (Sardegna 2017) - Foto: Getty Images

Sulle suggestive strade della Polonia ritorna il mondiale rally: Ogier, Neuville, Tanak e Latvala pronti a darsi battaglia. Nel gruppetto di testa è davvero difficile trovare un favorito. Appuntamento, come sempre, su Fox Sport (canale 204 della piattaforma Sky)

Il WRC arriva in Polonia, nella Terra dei Laghi della Masuria, nel nord-est del Paese dove sono presenti più di 2000 bacini, in un’area compresa fra il fiume Vistola e il confine lituano. Il Rajd Polski, che ha mosso i suoi primi passi nel 1921, pur avendo origini antichissime è entrato a far parte del calendario iridato solo nel 1973 ma per una brevissima e unica stagione: in quell’anno si impose Achim Warmbold su Fiat 124 Abarth Rally.

Dopo un'assenza lunghissima, il mondiale tornò in Polonia solo nel 2009, con l’edizione vinta da Mikko Hirvonen, ma anche in questo caso la parentesi iridata fu davvero passeggera, tant’è che l’anno successivo la tappa venne nuovamente eliminata e sostituita dal Rally di Bulgaria. Dal 2014 tuttavia il Rally Polonia è ritornato in pianta stabile nel mondiale e molto è stato dovuto alla presenza nel circo WRC dell’ex pilota di F1 Robert Kubica, che ha molto contribuito al rilancio della  prova che per lui allora rappresentava l’appuntamento di casa, molto atteso da tifosi e appassionati.

Il rally polacco è velocissimo, imprevedibile, eccitante, pazzesco. Si corre su strade suggestive ricche di piccoli salti sulle quali aerodinamica e deportanza saranno fondamentali. Sempre che non piova, come già accaduto un anno fa, e allora tutto si fa più complicato. Nell’ultimo triennio qui hanno sempre dominato le Volkswagen Polo di Ogier (due successi) e Mikkelsen. Ma nel 2017, con le WRC Plus, si arriva alla green light della Mikowajiki Arena in una situazione di classifica decisamente complicata: finora in stagione hanno vinto cinque piloti diversi e il campionato non ha espresso padroni assoluti come nel recente passato. Inutile sottolineare come il pronostico sia davvero aperto e come i piloti più veloci cercheranno di essere protagonisti.

Di sicuro c’è che rientrerà Lefebvre e salterà l’appuntamento Kris Meeke, appiedato dopo una serie interminabile di errori e capottamenti. E che chi vorrà vincere al traguardo di Sady dovrà inventarsi una gara fuori dagli schemi. La spunterà l’esperienza di Ogier o l’aggressività di Neuville? Sarà il momento di riscoprire le qualità di Ostberg e Latvala o di arrendersi alla fresca incoscienza degli arrembanti Tanak, Lappi, Mikkelsen? Sarà l’ora della riscossa per Paddon e Evans o finalmente anche Sordo, Hanninen e Brain avranno il loro momento di gloria? Nel rally di Polonia tutti vogliono ben figurare, non esistono numeri uno, ognuno vuole mettersi in mostra. Qui, anche lo zero ha cura del proprio profilo.

La classifica piloti WRC 

1.      Sébastien Ogier  141
2.      Thierry Neuville 123
3.      Ott Tanak 108
4.      Jari-Matti Latvala 107
5.      Dani Sordo 70
6.      Elfyn Evans 53
7.      Craig Breen 43
8.      Hayden Paddon 33
9.      Juho Hanninen 29
10.  Kris Meeke 27

Programma TV

Venerdì 30 giugno ore 19.00
Sabato 1 luglio ore 08.00 
Sabato 1 luglio ore 15.30
Domenica 2 luglio, ore 12.00 - Power Stage