Caricamento in corso...
12 luglio 2017

TCR: Morbidelli show, quattro in lizza per il titolo

print-icon
Gia

Gianni Morbidelli, Volkswagen (Germania 2017) - Foto: TCR Official Twitter

Il pilota italiano della Volkswagen dopo la pole position firma il double sul circuito di Oschersleben. Cambia nuovamente la classifica in vetta con Vernay nuovo leader, ma a tre tappe dalla fine i giochi restano apertissimi: quattro piloti racchiusi in nove punti. Prossimo appuntamento il 3 settembre in Thailandia, come sempre su Sky Sport

La parola chiave è equilibro. Ci aspettavamo una gara d’attacco da parte dei pretendenti al titolo nella tappa di Oschersleben, ma di fatto si sono annullati a vicenda con tanti, troppi zero in casella. E’ sbucato Morbidelli che, senza alcuna velleità in chiave campionato, ha sorpreso tutti nel round 1 e ha poi completato il double nella seconda manche. Festeggia il pilota italiano della West Coast Racing e sorride a denti stretti Jean Karl Vernay (VW), che si è ripreso la vetta di una classifica estremamente corta. Quattro piloti raccolti in nove punti a tre appuntamenti dalla fine: il TCR International Series è anche questo.

Gara-1, la firma è di Morbidelli    

Pole e vittoria nel primo round di Oschersleben, è stato senza dubbio il weekend dell’italiano Gianni Morbidelli (VW) che ha centrato il suo primo successo in stagione, segnando passo e andatura fino al traguardo. Ma c’è un motivo in più per sorridere per la comitiva tricolore, grazie all’altra Volkswagen di Giacomo Altoè che ha conquistato il quinto piazzamento finale. Podio completato da Daniel Lloyd (Seat) e Rob Huff (VW), rispettivamente secondo e terzo. E i pretendenti al titolo? Tutti out o quasi. Con Tassi e Vernay a fare a sportellate già in avvio, i due si sono praticamente annullati a vicenda. Fuori causa pure Colciago per una foratura all’anteriore sinistra. Ne ha approfittato Comini, abituato a fare gli straordinari al volante della sua Audi, rimontando dalla 17esima fino alla sesta posizione.

Gara-2, ancora Morbidelli

Morbidelli firma il double e si aggiudica anche l’altra manche tedesca. Il pilota pesarese si regala la seconda gioia in stagione con un sorpasso all’ultimo giro ai danni di Mat’o Homola (Opel) che era partito dalla prima casella. Tanti incidenti, soprattutto in avvio, che hanno messo fuori causa tra gli altri anche Colciago. Resta a bocca asciutta nuovamente Tassi, costretto a due tornate dalla fine ad alzare bandiera bianca. In ottica campionato molto bene Vernay, il francese della Volkswagen chiude terzo e si riprende contestualmente la vetta della classifica. E poi il solito Comini che mette in atto un altro piano rimonta risalendo la china fino alla quinta posizione. Weekend da dimenticare per Alfa, out Davit Kajaia e Dusan Borkovic.
Prossimo appuntamento il 3 settembre in Thailandia, come sempre su Sky Sport.

I primi cinque – La classifica TCR 2017

Jean Karl Vernay - Volkswagen (153)
Attila Tassi - Honda (151)
Roberto Colciago - Honda (145)
Stefano Comini – Audi (144)
Pepe Oriola - Seat (110)

TCR International Series - Calendario 2017

2 aprile – Rustavi International Motopark, Georgia
16 aprile – Sakhir, Bahrain (con la F1)
6 maggio – Spa-Francorchamps, Belgio (con il WEC)
14 maggio – Monza, Italia (con la ELMS)
11 giugno – Salzburgring, Austria (con la GT Open)
18 giugno – Hungaroring, Ungheria (con la GT Open)
9 luglio – Oschersleben, Germania (con l'ADAC TCR Germany Series)
3 settembre – Buriram, Thailandia
8 ottobre – Zheijiang, Cina
26 novembre – Yas Marina, Abu Dhabi (con la F1)