30 luglio 2017

F2, in Ungheria trionfa Matsushita. Rowland rosicchia punti a Leclerc

print-icon
Matsushita

Matsushita vince il Gp d'Ungheria in F2 (Foto Twitter Fia_f2)

Vittoria meritata per il giapponese che chiude davanti a Rowland. Il pilota della Dams supera nel finale De Vries e accorcia la distanza in classifica dal leader Lecler, oggi frenato dai problemi al cambio

Noboharu Matsushita si è aggiudicato il Gp d'Ungheria. Dopo una feature race ad alto tasso di spettacolarità e brivido, la F2 ha regalato agli appassionati una sprint race in linea con tutte le migliori aspettative della vigilia. Partenza aggressiva di Ghiotto subito secondo alle spalle di Matsushita e di Leclerc. In pit lane la macchina tradisce ancora Antonio Fuoco che non riesce a prendere il via al verde ed è costretto ad accodarsi al gruppo con un giro di ritardo. Matsushita amministra la corsa fino a tre giri dal termine, Ghiotto invece subisce il degrado gomme e scivola in settima piazza a due tornate e mezzo dalla fine. Afflitto da problemi al cambio, Leclerc deve mollare l'assalto a Rowland proprio sul finire di gara. A due giri dalla conclusione si completa il calvario di Ghiotto, che scala in ottava posizione, mentre Rowland attacca De Vries e conquista la seconda posizione e altri punti importanti per accorciare in classifica generale il gap che lo separa dal leader Leclerc, in affanno a difendersi dal ritorno di Nato e Latifi. La vittoria di Matsushita permette al giapponese della Art di passare per primo sotto la bandiera a scacchi. Leclerc resta leader del campionato, Rowland recupera qualche lunghezza ma resta ancora un pericolo lontano per il monegasco (-50 punti). Si consola con un giro veloce Antonio Fuoco, pur non conquistando alcun punto poiché fuori dalla top 10. Una prestazione singola che tuttavia dimostra che al netto di imprevisti il pilota italiano merita ancora ogni considerazione.

I PIU' VISTI DI OGGI