04 settembre 2017

MXGP, Cairoli: un alto passo verso il titolo

print-icon
cai

Antonio Cairoli (foto: https://twitter.com/mxgp)

Dal GP USA Antonio Cairoli torna con 96 punti di vantaggio su Herlings, primo inseguitore in classifica. Mancano solo due gare e la prossima ad Assen può essere veramente decisiva. Il nono titolo mondiale è ad un passo. Domenica 10 settembre, GP Olanda, Eurosport 2, canale 211 della piattaforma Sky

Antonio Cairoli si è presentato negli USA con 101 punti di vantaggio sul compagno in KTM Herlings, suo principale avversario nella fantastica cavalcata verso il nono titolo di una carriera già leggendaria.
La trasferta americana è andata bene, molto bene perché TC222 esce da Jacksonville con 96 punti da amministrare, quando ne restano da assegnare solo 100. Mancano infatti due GP al termine della stagione e a questo punto può essere veramente decisiva la tappa olandese di domenica 10 settembre.

Le due gare corse a Jacksonville sono state belle, combattute, tese. Il GP alla fine lo ha portato a casa Herlings, autore ancora una volta di una gran prova. Secondo al traguardo l’asso USA Tomac con la Kawasaki, ma sul podio è salito anche Cairoli, che per alcuni tratti di gara 2 è stato addirittura matematicamente campione del mondo 2017.

Per 22 minuti Cairoli ha comandato le operazioni nella seconda manche, deciso a chiudere la "pratica titolo" in USA. Ad otto minuti (+ due giri) dal termine un errore del fenomeno italiano ha, però, permesso ad Herlings di passare, andando a vincere. Tutto rimandato quindi ad Assen, dove la battaglia per il campionato sarà probabilmente quella decisiva. 

I PIU' VISTI DI OGGI