16 settembre 2017

SBK: paura per Sykes, cade e la Kawasaki va in fiamme

print-icon
Tom Sykes

Tom Sykes (twitter)

Durante le terze Libere del GP di Portogallo il 32enne britannico è caduto e la sua Kawasaki è andata in fiamme. Per Sykes frattura del polso e weekend terminato

Pauroso incidente in Superbike nella terza sessione di prove libere del GP di Portogallo a Portimao. Il britannico Tom Sykes della Kawasaki ha perso il controllo della moto nel suo giro di lancio ed è stato sbalzato sul tracciato in un tratto di discesa. Pilota e moto sono scivolati per metri e la rottura del serbatoio ha provocato un incendio: la Kawasaki è andata in fiamme e ha rischiato di travolgere Sykes. La sessione – che era solamente al secondo minuto - è terminata con la bandiera rossa e è sttao necessario l’intervento di numerosi addetti per domare l’incendio. Il britannico è stato portato al centro medico dove si è sottoposto ad alcuni controlli che hanno evidenziato la frattura del mignolo; Sykes - secondo in campionato dietro a Jonathan Rea – dovrà quindi saltare tutto il weekend di Portimao lasciando scappare il leader del mondiale, ma vista la gravità dell’incidente può considerarsi fortunato ad aver riportato un infortunio così leggero.

I PIU' VISTI DI OGGI