13 ottobre 2017

DS Performance, dalla Formula E alle vetture di serie

print-icon
ds_

DS Automobiles (foto:www.ds-virginracing.com)

DS sarà un costruttore ufficiale in Formula E a partire dalla stagione 2018/2019 di Formula E: una scelta che contribuirà all’elettrificazione della gamma del marchio francese. Ecco come

DS ha scelto di intensificare il suo impegno in Formula E, diventando un costruttore ufficiale a partire dalla quinta stagione del campionato 100% elettrico. Dietro a questa scelta non c’è solo la volontà di imporsi nel motorsport sostenibile, ma anche quella di sfruttare le corse per lo sviluppo delle future vetture della casa transalpina.

Il futuro di DS vedrà l’elettrificazione della gamma, anticipata dal concept E-Tense, svelato al Salone di Ginevra nel 2016. Si tratta di una sportiva elettrica da 402 CV e 516 Nm, perfetta dimostrazione della strategia di DS per l’elettrico, tecnologia da sviluppare anche in chiave prestazionale, sotto il cappello di DS Performance.

Proprio la performance è naturalmente l’aspetto più importante di una monoposto di Formula E, categoria che sta vivendo una forte spinta in termini di ricerca e sviluppo. Nella quinta stagione, infatti, verrà abolito il cambio macchina, grazie all’introduzione di una nuova batteria, che conferirà alle vetture l’autonomia necessaria a coprire l’intera corsa.

Questo è solo un esempio delle innovazioni tecnologiche che troveranno posto sulle vetture di Formula E e che, a tempo debito, potrebbero essere utili alla progettazione delle vetture elettriche pensate per la produzione di serie.

Nella categoria 100% elettrica la batteria è uguale per tutti i team, ma alcuni altri componenti, tra cui il motore e il cambio, sono sviluppati internamente dalle singole scuderie. I chilometri macinati in pista dalle monoposto di Formula E, come la DSV-03, la vettura che la DS Virgin Racing schiererà il prossimo campionato, saranno utili anche per la futura produzione di serie.

DS conduce lo sviluppo delle sue vetture di Formula E nello stabilimento di Versailles, vicino a Parigi. La fabbrica è anche dotata di un simulatore di gara, fondamentale per testare la macchina in vista dei vari appuntamenti del calendario. Quello della prossima stagione, la quarta, al via il 2 dicembre prossimo ad Hong Kong, prevede diverse novità, tra cui una corsa in Italia. Il 14 aprile 2018, infatti, Roma ospiterà per la prima volta un ePrix. 

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI