08 novembre 2017

Tutte le novità Kawasaki ad EICMA 2017

print-icon
cop

Il Salone di Milano EICMA 2017 vede la Kawasaki aggiornare la propria gamma, a partire dall'introduzione della versione da 70 Kw della Z900 e l'annuncio dell'introduzione per la fine del 2018 di una Ninja 125 e una Z 125, ma vede anche il lancio di ben quattro quattro novità, scopriamole

Ninja H2 SX/SE

998 cc e 210 cv sono numeri che potrebbero far pensare ad una sportiva, invece Kawasaki stupisce e presenta una sport-touring sovralimentata, la Ninja H2 SX e la sua versione super accessoriata SE, direttamente derivate dalla sportiva H2; motore riprogettato e affinato con maggiore riguardo per l'erogazione ai regimi medio-bassi e ai consumi, maggiore capacità di carico, borse laterali integrate e un pacchetto elettronico che vanta il  Kawasaki Cornering Management Function che agisce in tempo reale per regolare l'erogazione della potenza e della frenata per il massimo della sicurezza e della fluidità in curva. La versione SE è equipaggiata con le cornering lights a lato della carena, un più ampio set di controlli elettronici e un parabrezza maggiorato. Prezzi a partire da 19.490.

Ninja ZX-10R SE

La moto che nella sua declinazione RR ha appena vinto il campionato mondiale Superbike con Jhonny Rea viene affiancata da una versione equipaggiata con le sospensioni semi-attive KECS sviluppate con Showa, ruote Marchesini forgiate e quick-shift bidirezionale, per adattarsi perfettamente ed istantaneamente (Kawasaki dichiara un tempo di reazione di 1ms) alle necessità della guida, sportiva o stradale. La Ninja ZX-10R SE per il resto rimane uguale alle versioni R ed RR con il suo motore da 998 cc da 210 cv e i freni con pinze radiali Brembo M50. La Kawasaki Ninja ZX-10R SE sarà disponibile nei colori Metallic Flat Spark Black / Metallic Matte Graphite Gray al prezzo di 23.690 f.c.

Z900 RS e Z900RS CAFE

Se il mito è già in casa, perché non cavalcarlo? Kawasaki presenta ad EICMA 2017 la Z900RS che nasce dalla nota Z900 con la quale condivide motore e telaio, ma riprogettando le sovrastrutture e affinando il propulsore in ottica sport-classic. La Z900RS vanta il serbatoio a goccia con colorazione bicolore, il codino ad unghia, la sella trapuntata, la strumentazione analogica e  il faro a led rotondo a LED con cornice cromata, una livrea che la porta ad richiamare la Z1 900 degli anni '70 ma con prestazioni (111 cv a 8.500 giri) e sicurezza (controllo di trazione su due livelli) moderne. La Z900RS CAFE è invece la sorella cafè racer, più sportiva e aggressiva nei colori e nella posizione di guida: diversi dalla RS il cupolino, il manubrio a piega bassa, la sella, la finitura del silenziatore e la colorazione Vintage Lime Green evocatica delle Kawasaki da endurance dei primi anni '80. I prezzi delle due novità Kawasaki sono 11.790  per la RS e 12.290 euro per la CAFE, entrambi f.c.

Ninja 400

Forte della grande esperienza nelle sportive di cilindrata medio-piccola, Kawasaki rivoluziona il suo modello di 300 cc riprogettando il motore e il telaio nell'ottica di maggiori prestazioni e superiore fruibilità; se l'estetica ricalca da vicino la sovralimentata H2, la cilindrata aumenta fino a 400 cc e la potenza raggiunge i 45 cv a 10.000 (rispettando il limite della patente A2), mentre il peso è contenuto in soli 164 kg. La Ninja 400 è dotata di un telaio a traliccio dal principio strutturale simile a quello della Ninja H2 ed il motore, montato rigidamente al telaio, è usato come elemento portante. Il prezzo parte da 6.090 euro f.c.

Powered by moto.it

I PIU' VISTI DI OGGI