14 novembre 2017

Lamborghini Terzo Millennio, il futuro è già a Sant’Agata Bolognese

print-icon
lam

Ecco a voi l’ultimo concept di Lamborghini: elettrico, in fibra di carbonio, che si ripara da solo. Vediamolo insieme

Lamborghini Terzo Millennio, un nome che è tutto un programma per la nuova concept car di Sant’Agata Bolognese che anticipa ciò che potremmo vedere nel prossimo futuro. Le linee ricordano quelle delle Lamborghini odierne, ma con tratti ancora più spigolosi ed un design maggiormente esasperato, diventando un vero mostro, con una carreggiata larga ed un’altezza da terra ridotta al minimo.

La carrozzeria è realizzata totalmente in fibra di carbonio e, grazie a una nuova tecnica costruttiva, la Terzo Millennio è in grado di effettuare un’auto diagnosi e, in caso di piccoli danni, riempire le micro fratture con speciali composti chimici.

A muoverla ci pensano quattro motori a propulsione elettrica, volti a massimizzare l'efficienza, alimentati da nuove batterie capaci di produrre un'elevata potenza di picco e recuperare l'energia cinetica limitando il degrado dovuto all’invecchiamento. Un’ulteriore chicca di questa vettura sono le batterie che si estendono anche sulla carrozzeria grazie a particelle a nano-cariche inserite nella fibra di carbonio, che consentono al “corpo” di immagazzinare energia.

Il CEO di Lamborghini Stefano Domenicali ha dichiarato: "Oggi presentiamo una concept car entusiasmante e rivoluzionaria. Il nostro motto è abbracciare la sfida di ciò che oggi è impossibile per tradurlo nella realtà di domani: Lamborghini deve dare vita ai sogni delle prossime generazioni".

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI