15 novembre 2017

Formula E, debutto ad Hong Kong per Kobayashi

print-icon
Kob

Kobayashi, Formula E 2017/18 (foto: fiaformulae.com)

Kamui Kobayashi esordirà in Formula E con il team Andretti in occasione della prima gara della stagione 2017/2018, l’ePrix di Hong Kong

Kamui Kobayashi debutterà in Formula E nell’ePrix di Hong Kong, gara inaugurale del campionato 2017/2018 della categoria 100% elettrica. Kobayashi farà coppia con Antonio Felix Da Costa nel team Andretti.

Kobayashi si inserisce a sorpresa nello schieramento della Formula E, prendendo il posto di Tom Blomqvist, che figurava nella entry list provvisoria della FIA per la stagione 2017/2018. A metterci lo zampino, stando a quanto riportato da Autosport, sarebbe stata MS&AD, società controllante di MS Amlin, title sponsor del team Andretti.

MS&AD, compagnia assicurativa giapponese, avrebbe richiesto la presenza di un pilota nipponico nel team; di qui la decisione di sostituire Blomqvist con Kobayashi. Il contratto che lega MS Amlin ad Andretti è in scadenza al termine della stagione 2017/2018. A partire dal campionato successivo, BMW, partner tecnico di Andretti, diventerà costruttore ufficiale, ma ad Andretti rimarrà la gestione operativa della scuderia.

«Andretti è uno dei nomi di spicco del motorsport; sono entusiasta di fare il mio debutto in Formula E correndo per loro - ha dichiarato Kobayashi. Affronterò il weekend di gara senza aver effettuato test; non sarà un'impresa facile. Il team, però, mi sta fornendo il supporto necessario, quindi non mi preoccupo. Spero di far bene».

Kobayashi, 31 anni, è un ex pilota di Formula 1: il suo esordio del Circus risale al Gran Premio del Brasile 2009, occasione in cui sostituì Timo Glock in Toyota. Dopo il ritiro della casa nipponica al termine di quella stagione, Kobayashi trovò un sedile da titolare in Sauber. Nelle tre stagioni con la scuderia di Hinwil un podio nella sua gara di casa, nel 2012. Nel 2014, dopo un anno a piedi, Kobayashi ritornò in F1 con la Caterham. Dal 2016 Kobayashi è impegnato nel WEC con Toyota.

Powered by automoto.it

I PIU' VISTI DI OGGI