WRC 2018, Tour de Corse. Ogier vince la battaglia dei Seb

Motori

Marco Giordo

wrc_tour_de_corse_ogier

La 61esima edizione del Tour de Corse ha visto trionfare il 4 volte campione del mondo WRC Seb Ogier con la Ford Fiesta dlela M-Sport. Completano il podio Tanak con la Toyota Yaris e Neuville con la Hyundai. E' andata male a Seb Loeb fuori subito con la Citroen C3

Sèbastien Ogier Julien Ingrassia su Ford Fiesta Wrc si sono aggiudicati la 61a edizione del Tour de Corse. Dopo essere partito all’attacco, il pentacampione del mondo ha controllato la gara con autorità e nella seconda e terza tappa finale ha pensato solo ad amministrare il suo vantaggio sui suoi avversari, in primis sulla Toyota Yaris dello scatenato Ott Tanak e poi sulla Hyundai i20 di Thierry Neuville (Hyundai), cogliendo alla fine anche tre punti nella power stage che ha chiuso terzo alle spalle di un sorprendente Esapekka Lappi (Toyota) e di Sébastien Loeb. Il nove volte “world champion” è stato autore in Corsica di una prestazione più che positiva, sulla quale pesa però l’errore compiuto allo start del secondo crono di Piedigriggio, che gli è costato davvero caro. L’alsaziano si è dovuto infatti fermare dopo 300 metri dalla partenza, finendo dritto in un fossato in una sinistra lenta. Un’uscita quasi da principiante. «Sono arrivato troppo forte nella curva precedente, dove la C3 si è scomposta – ha dichiarato – ed oltretutto avevo anche le gomme fredde. La C3 mi è partita e non ce l’ho fatta più a riprenderla finendo nel fossato, dove invece di spingermi in avanti gli spettatori mi hanno spinto all’indietro e così non sono più riuscito a tornare sulla strada».

C’est la vie, capita, anche ai grandi campioni. Ed ora con questo successo, il terzo in quattro gare, Sébastien Ogier si è aggiudicato la battaglia dei “Séb” consolidando anche la sua leadership nel mondiale piloti, visto che ha portato a 17 punti il suo vantaggio su Neuville, mentre in quello marche la Ford MSport è ora subito alle spalle della Hyundai che resta in testa per quattro punti. Nel Wrc 2 la vittoria è andata al céco Kopecky sulla Skoda Fabia R5 ufficiale, che ha preceduto il francese Bonato (Citroen C3 R5) con il nostro Fabio Andolfi ottimo terzo sulla Skoda Fabia R5 di ACI Team Italia. Una gara davvero positiva la sua, visto che ha concluso in 11a posizione assoluta.

Da segnalare poi il 16° posto di Miele (Citroen Ds3 Wrc), il 21° di Nucita (124 Abarth) che è finito secondo nel campionato R-GT, mentre nello Junior ha vinto il transalpino Franceschi davanti al connazionale Folb, con i nostri giovani di ACI Team Italia Luca Bottarelli ed Enrico Oldrati rispettivamente in 7a e 12a posizione finale. Bottarelli si è anche messo in evidenza nel finale vincendo la power stage tra le vetture della categoria. Ora si va a fine mese a correre in Argentina sugli sterrati della provincia di Cordoba, dove tutto è pronto al “Condor” per ospitare la power stage che andrà in onda come sempre in diretta su FOX Sports.

Classifica piloti:

1° Ogier 84; 2° Neuville 67; 3° Tanak 45; 4° Mikkelsen 41; 5° Lappi e Meeke 36; 7° Latvala 31; 8° Sordo 30; 9° Breen 20; 10° Evans 18.

Classifica marche:

1°  Hyundai Motorsport 111; 2° MSport Ford 107; 3° Toyota Gazoo Racing 93; 4° Citroen Abu Dhabi 81.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.