user
09 novembre 2018

SBK 2019. Una Yamaha per Melandri nel mondiale superbike 2019

print-icon
Get

Superbike: Melandri in Yamaha nel 2019 (foto: Getty)

È arrivata ad Eicma la conferma che il team italiano GRT schiererà due Yamaha R1 in Superbike per Marco Melandri e Sandro Cortese, campione del mondo SuperSport 600 nel 2018

HONDA RILANCIA CON ALTHEA E MORIWAKI NEL 2019

BMW CON SYKES E LA NUOVA S1000RR NEL TEAM SMR

IL CALENDARIO DEI TEST INVERNALI SUPERBIKE

Nel 2019 Yamaha raddoppierà l’impegno in Superbike: da due a quattro moto la prossima stagione. Oltre al confermato impegno con la squadra factory di Lowes e vd Mark, le YZF-R1 saranno disponibili anche per il team GRT che schiererà il campione WorldSSP in carica Sandro Cortese e il nostro Marco Melandri che, lasciata la Ducati, ritorna con la casa di Iwata per la quale aveva corso nel lontano 2011, conquistando quattro vittorie e 15 podi.

“Vincere il campionato WorldSSP e poi passare al WorldSBK con il team GRT Yamaha è un sogno che diventa realtà – dice Sandro Cortese -. Sono davvero felice di essere parte di questo nuovo progetto e, nonostante sia un grande passo, sono impaziente per questa nuova sfida. Non vedo l’ora di salire in sella alla Yamaha YZF-R1 per la prima volta a Jerez questo mese ed iniziare a familiarizzare. Sarà come Natale per me; non ho mai guidato una moto così grande prima e mi sento come un bambino che non vede l’ora di scartare il suo regalo! La moto sarà fisicamente più impegnativa rispetto alla YZF-R6 e, con tre gare a fine settimana invece di una sola, avrà bisogno di lavorare sulla forma fisica durante l’inverno, ma sono pronto”.

Filippo Conti, team manager GRT: “Sono molto felice di passare al campionato WorldSBK con Yamaha, è un sogno che si realizza. Abbiamo iniziato questo progetto nel WorldSSP ed ora approdiamo al WorldSBK, cosa molto importante per la squadra ma anche per il programma di produzione corse Yamaha. È un grande salto per noi e sappiamo di affrontare una curva di apprendimento nella nostra stagione d’esordio, ma i nostri due piloti portano con loro molta esperienza. Difficile avere un pilota con più esperienza di Marco, che è stato tra i primi del WorldSBK da quando è arrivato al campionato nel 2011. Il 2019 sarà il primo anno nel WorldSBK per Sandro Cortese, ma è il campione WorldSSP in carica ed ex Campione del Mondo Moto3, quindi mi aspetto che si adatti velocemente alla nostra Yamaha YZF-R1. Dobbiamo imparare molto in questa nuova classe, ma il nostro obiettivo è chiaro; vogliamo essere competitivi nel WorldSBK come lo siamo stati nel WorldSSP. Magari non sarà possibile al debutto, ma è l’obiettivo per il futuro”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi