Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 dicembre 2018

24 Ore di Le Mans, l'attore Jackie Chan sfida Alonso: "Vogliamo vincere la gara"

print-icon

Il quotidiano 'As' ha raccolto le parole di David Cheng, socio della star di Hollywood nel progetto Jackie Chan DC Racing: "Vogliamo vincere la 24 Ore di Le Mans e portare un costruttore cinese nell'elite del motorsport"

ALONSO, IL GIRO D'ONORE CON HAMILTON E VETTEL

LA STORIA DI NANDO IN F1: FOTOGALLERY

Jackie Chan fa sul serio e punta alla 24 Ore di Le Mans, vinta lo scorso anno da Fernando Alonso. L'attore cinese, icona delle arti marziali a Hollywood, è un grande appassionato di motori e da qualche anno ha fondato la sua scuderia, la Jackie Chan DC Racing, che partecipa al Mondiale Endurance e che è in costante crescita. Il quotidiano spagnolo 'As' ha parlato con David Cheng, pilota e socio della star del cinema nel suo viaggio nel motorsport, che ha confermato i progetti molto ambiziosi di questo team cinese, che porta la bandiera rossa in giro per il mondo. "Jackie mi ha detto che quando è sbarcato a Hollywood, uno dei suoi idoli era Steve McQueen (che fu protagonista di un film sulla 24 Ore di Le Mans nel 1971, ndr). L'ho invitato alla corsa, dove non era mai stato, ed è venuto molto volentieri nel 2016", ha raccontato Chang, che da bambino ricorda di aver visto Chan protagonista di 'Thunderbolt', un film sulle corse del 1995. "Da quel momento, Jackie ha voluto far parte della nostra squadra, essendo noi tutti cinesi. Questo ha dato una grande spinta al nostro progetto. Ci invia messaggi in continuazione e prima delle gare parliamo sempre in videoconferenza: prima dell'ultima 24 Ore di Le Mans si captava il suo nervosismo anche dallo smartphone", ha detto Cheng. 

Alonso attento: Jackie Chan vuole la vittoria

Legato alla struttura britannica di Jota Sport, il Team di Jackie Chan sta ottenendo risultati straordinari nelle più importanti prove di endurance. Nell'ultima 6 Ore di Shanghai, che ha chiuso il Mondiale WEC 2018, i cinesi hanno conquistato pole e vittoria nella LMP2, categoria in cui sommano sette trionfi assoluti. Anche se la loro impresa principale resta quella del 2017, proprio sul palcoscenico più importante, quello di Le Mans, quando chiusero secondi e terzi nella categoria assoluta, nonostante avessero una vettura di una divisione inferiore, al cospetto dei mostri sacri come Porsche e Toyota. "Quando questo progetto è cominciato nel 2015, sia io che Ho Pin Tung, l'altro pilota cinese della specialità, abbiamo lavorato con alcuni dei migliori specialisti in circolazione - ha spiegato Chang -. Questo sport sta crescendo molto velocemente in Cina, ma anche in tutta l'Asia". La Jackie Chan DC Racing dispone anche di una 'equipe junior' nella Le Mans Series, che serve per formare piloti, meccanici e ingegneri. Il tutto con un solo obiettivo: scalzare dal gradino più alto del podio della 24 Ore di Le Mans un fenomeno come Fernando Alonso, vincitore nel 2018, e trionfare nella gara di durata più prestigiosa del mondo. "L'obiettivo è quello di vincere lì un giorno - ha chiuso Chang -. Le future regole, che entreranno in vigore dal 2020-21, sono una buona spinta per noi, che vogliamo salire di categoria e portare un costruttore cinese nell'elite dell'automobilismo". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi